Ranocchia a PS: “Oggi era la giornata giusta, ci abbiamo creduto tutti”

Articolo di
20 maggio 2018, 23:53
Andrea Ranocchia Inter-Benevento

Con la vittoria contro la Lazio l’Inter ottiene l’agognata qualificazione alla prossima Champions League. Andrea Ranocchia ha parlato ai microfoni di Premium Sport

CENTRATO UN OBIETTIVO- “Dopo tanti anni di sofferenza e delusioni alla fine se il Mister non mi faceva entrare entravo lo stesso. Oggi mi sentivo che era la giornata giusta per toglierci delle soddisfazioni, è stata una partita folle, ma siamo contenti perché abbiamo centrato un obiettivo fondamentale per questa squadra”.

CI ABBIAMO CREDUTO- “La Lazio è una grandissima squadra, lo ha dimostrato anche stasera, però noi ci abbiamo creduto, è un crederci continuo perché tutti i gol che abbiamo fatto li abbiamo voluti e ci siamo meritati questa vittoria e questo obiettivo”.

LA CRESCITA DI BROZOVIC- “E’ fortissimo, un personaggio incredibile, un bravissimo ragazzo che ultimamente ha fatto tantissimo per la squadra sia fuori che dentro il campo. Dopo di me è stato il giocatore più criticato (ride ndr.). Quest’anno sono stati fondamentali tutti, l’ho sempre detto, anche chi ha giocato di meno come me o altri ha sempre dato tutto. Prima che giocatori siamo uomini e questa è la cosa più importante, il giocatore può giocare male, ma se c’è l’uomo dietro il giocatore gli obiettivi si possono raggiungere e qua ci sono uomini”.

L’INTER E’ FOLLE- “L’Inter è sempre stata folle, ma ha un rapporto coi tifosi che non ce l’hanno tanti nel mondo e stasera ringraziamo tanto i tifosi che ci hanno sempre sostenuto e noi ci abbiamo sempre creduto anche nei momenti più difficili, siamo rimasti uniti e ci siamo dati l’opportunità di venire qua a giocare una finale e l’abbiamo vinta

COSA HA DETTO SPALLETTI DOPO LA PARTITA- “Nello spogliatoio è successo un casino, non so chi parlava e chi non parlava, non lo so (ride ndr)”.






ALTRE NOTIZIE