Pres. Lugano: “Inter, manca gioco organizzato! Gnoukouri…”

Articolo di
6 ottobre 2016, 17:26
Renzetti

Angelo Renzetti – Presidente del Lugano -, intervistato dai microfoni di “Sportitalia” durante la diretta di “Calcio Today” al termine dell’amichevole Inter-Lugano giocata ad Appiano Gentile, parla della partita e dei rapporti con la società nerazzurra

TIPICA AMICHEVOLE – Non si sbilancia molto Angelo Renzetti, dopo aver visto la sua squadra uscire sconfitta di misura nell’amichevole odierna: «Inter-Lugano è andata da amichevole: noi avevamo qualche defezione, l’Inter molte di più. E’ stata una sgambata per tutte e due le squadre, una buona partita. Dare un giudizio per un’amichevole così è un po’ azzardato. Secondo me all’Inter manca un po’ di organizzazione nel gioco, in campionato ha avuto alti e bassi, ma la squadra c’è fisicamente e anche nelle individualità».

POSSIBILI AFFARI – «I rapporti con l’Inter sono sempre buoni, la volontà di fare qualcosa in ambito mercato c’è. L’anno scorso ci hanno proposto Assane Gnoukouri in prestito, ma quest’anno il ragazzo sta trovando spazio e penso voglia sfondare qui da un momento all’altro. Il Lugano è una società di Serie A svizzera facente parte di un cantone italiano, per questo siamo appetiti da diverse società italiane. Vedremo».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.