Pagelle Pescara-Inter: Icardi killer, Santon inadeguato

Articolo di
11 settembre 2016, 23:12
Mauro Icardi Tottenham-Inter

L’Inter batte il Pescara dopo una gara dalle mille emozioni. Mauro Icardi trascina i nerazzurri con una grande doppietta nel secondo tempo su ottimo assist di Banega. Male D’Ambrosio, Santon e gli esterni d’attacco. Analizziamo la gara con le pagelle

HANDANOVIC 6,5: Salva l’Inter in un paio di occasioni grazie a due grandi parate, ma poi non può nulla in occasione della rete degli avversari. Non compie nessun errore durante tutta la gara.

D’AMBROSIO 5: Si conferma uno dei punti deboli di questa Inter. Contro il Pescara sbaglia un numero infinito di cross, poi va in difficoltà anche in fase difensiva, soprattutto nelle diagonali. Deve crescere se vuole essere all’altezza della Beneamata.

MIRANDA 6: Alterna ottime chiusure a qualche errore di troppo, ma la sua esperienza si fa sentire al centro della difesa. Si dimostra prezioso in diverse azioni, anche offensive, ma deve essere ancora più continuo durante tutti i 90 minuti.

MURILLO 5,5: La sua dinamicità a volte annega nell’eccessiva impulsività. Caprari lo mette in difficoltà, ma è protagonista anche di chiusure di altissimo livello. Non è facile contenere le ripartenze del Pescara.

SANTON 5: Altra prestazione negativa dopo la brutta prova contro il Palermo. Cerca di spingere, ma offensivamente non lascia il segno. Difensivamente è sempre in difficoltà: lascia costantemente gli avversari liberi di agire ed è protagonista negativo in quasi tutte le occasioni del Pescara.

JOAO MARIO 6: C’era grande attesa per il suo esordio, ma lascia il segno solo a tratti. E’ molto ordinato in ogni fase di gioco, ma, a parte qualche ottimo dribbling, sono mancati gli acuti nel match contro il Pescara.

MEDEL 5,5
: Sembra ancora palesemente fuori forma. Non riesce a gestire i tanti attacchi del Pescara con il trascorrere dei minuti e nel finale la sua presenza in campo è inutile. Manca qualità in ogni sua giocata a centrocampo.

– PALACIO 5,5: Entra a partire dal 75′ minuto e riesce a dare la scossa con i suoi movimenti, ma non basta. Manca l’istinto killer in un paio di occasioni tutto solo davanti alla porta: non può permettersi questi errori.

CANDREVA 5: Non riesce a essere un fattore sulla fascia destra questa sera contro il Pescara. Si fa trovare pronto, ma i suoi cross non sono pericolosi, mentre non salta mai l’avversario. Sbaglia anche molte conclusioni verso la porta.

– EDER 6: La sua presenza si fa sentire in attacco nei minuti finali. E’ protagonista di qualche buona triangolazione e crea buoni spazi per i compagni di reparto.

BANEGA 6,5: E’ palesemente l’uomo capace di accendere la luce nella manovra nerazzurra. Questa sera sbaglia un po’ troppo, come in occasione della rete avversaria, poi si fa perdonare nel finale con un paio di palloni geniali per Icardi.

PERISIC 5: Deve fare di più se vuole essere un fattore decisivo per questa Inter. Gli avversari lo chiudono bene, ma lui sembra poco propositivo e non riesce quasi mai a rendersi pericoloso. Ha tutti i mezzi per dominare la sua fascia e le partite.

– JOVETIC 5,5: E’ una delle mosse a sorpresa di de Boer nel finale, ma non incide. Sulla fascia il suo potenziale appare bloccato, ma lui non riesce praticamente mai a mettersi in evidenza.

ICARDI 8: E’ lui l’indiscusso man of the match! Nel primo tempo sembra fuori dal gioco, poi gioca due ottimi palloni in attacco. Nella ripresa si scatena e firma la rimonta nerazzurra con una doppietta strepitosa. Segna solo lui, l’Inter porta a casa i primi tre punti.

DE BOER 6: La sua Inter deve ancora ingranare, soprattutto dal punto di vista del gioco. Non vuole rinunciare a Medel, ma è un controsenso rispetto alla manovra che vorrebbe proporre. Sembra paralizzato tra le sue idee e le dinamiche del campionato italiano: viene salvato da Icardi, ma anche dall’ingresso delle tre punte.

PESCARA: Bizzarri 6,5, Zampano 7, Campagnaro 6, Gyomber 6, Biraghi 6, Cristante 6,5, Memushaj 6, Brugman 6, Verre 6 (Aquilani 5,5), Benali 6 (Bahebeck 7), Caprari 7 (Pepe 6). All. Oddo 6,5

 

Facebooktwittergoogle_plusmail