Pagelle Inter-Pordenone: Karamoh bocciato, Padelli decisivo

Articolo di
13 dicembre 2017, 00:13
Karamoh

L’Inter non riesce a sbloccare la partita contro il Pordenone e supera il turno solo ai calci di rigore. Analizziamo la partita di Coppa Italia con le pagelle

PADELLI 6,5: Non subisce gol durante la partita, giocando ogni pallone con grande sicurezza. E’ decisivo ai calci di rigore per il passaggio del turno.

NAGATOMO 6: Si sovrappone poco in attacco, ma sbaglia pochissimo in fase difensivo. E’ suo il rigore decisivo.

RANOCCHIA 5,5: Controlla bene gli avversari, ma commette troppi falli, permettendo di conquistare punizioni importanti agli avversari.

SKRINIAR 5,5: Questa sera a volte sbaglia nelle uscite. Batte molto male il suo rigore, neutralizzato dal portiere avversario.

DALBERT 5: Partita decisamente negativa per l’esterno brasiliano. Attacca poco e male, sbagliando i tempi. Anche in fase difensiva soffre molto e non riesce a essere preciso.

ICARDI 5,5: Il suo impatto sulla partita è positivo, ma si divora un paio di occasioni da gol.

VECINO 5,5: Non è brillante come al solito nelle due fasi di gioco. Mancano gli spunti nell’impostazione del gioco.

GAGLIARDINI 5,5: Cerca di rendersi utile, ma sbaglia troppo nel costruire l’azione, perdendo molti palloni.

CANCELO 5,5: E’ uno dei più attivi, ma sbaglia tantissime giocate, non riuscendo a incidere positivamente sul match.

EDER 5: Si vede pochissimo nel corso del match, tentando solo un paio di tiri poco fortunati.

KARAMOH 4,5: Ci si attendeva molto dal talento classe ’98 ma sbaglia l’impossibile. Si divora tre gol e non rientra negli schemi di Spalletti.

PERISIC 5,5: Monotono sulla fascia sinistra, si divora il gol che avrebbe sbloccato il match.

PINAMONTI 5: Praticamente non viene mai servito. Non tocca palla durante tutto il primo tempo, prima di essere sostituito.

BROZOVIC 5,5: Cerca di smuovere la partita, ma sbaglia tanti palloni creando spesso confusione.

SPALLETTI 5,5: La sua Inter non gira, il turnover non paga e rischia la brutta figura in Coppa Italia. Le riserve si sono rivelate poco affidabili, bisognerà tornare alle consuete certezze in campionato.

PORDENONE: Perilli 7, Formiconi 7, Stefani 6,5, Bassoli 6,5, Nunzella 6,5 (Parodi SV), Misuraca 7, Burrai 6,5, Lulli 6, Sainz-Maza 7 (De Agostini 6), Berrettoni 6 (Ciurria 6), Magnaghi 7. All. Colucci 7.







ALTRE NOTIZIE