Pagelle Inter-Hapoel: Brozovic assente, Ranocchia vergognoso

Articolo di
15 settembre 2016, 23:28
ranocchia

L’Inter perde 0-2 in casa contro l’Hapoel Be’er Sheva. In una serata decisamente storta, non si salva nessuno. Male la difesa, in particolare un pessimo Ranocchia, mentre il centrocampo è totalmente assente, a partire da Brozovic per arrivare a Medel. Analizziamo la gara con le pagelle

HANDANOVIC 5,5: Nel primo tempo, tiene in piedi l’Inter con un paio di parate importanti, ma nella seconda frazione assiste al disastro nerazzurro. Non può nulla sul primo gol, non riesce a respingere il tiro dello 0-2 finale.

D’AMBROSIO 5: Affronta il primo tempo con grande grinta. Sbaglia qualcosa, ma è protagonista di qualche azione importante. Nella ripresa crolla con tutta la squadra, non riuscendo a essere incisivo in fase offensiva e sbagliando in difesa.

RANOCCHIA 4,5: Non se ne può più. Ranocchia non riesce a uscire dall’oblio con la maglia nerazzurra. In fase di impostazione sbaglia praticamente ogni passaggio, mentre in difesa non riesce a chiudere gli attacchi avversari, perdendo spesso l’uomo.

MURILLO 5,5: Affronta la prima parte di gara con la consueta fisicità, poi crolla con tutta l’Inter. Gli avversari arrivano da ogni parte e non riesce a porre rimedio. Serata storta anche per lui, soprattutto nella ripresa.

NAGATOMO 4,5: Compie errori su errori, non è più giustificabile. Perde drammaticamente il pallone al limite dell’area che porta alla rete dello 0-2 su punizione, si rende protagonista di una serie di interventi immotivati. Tremenda gara anche offensivamente.

MEDEL 5: Non sembra neanche se stesso in quest’inizio di stagione. E’ costantemente in ritardo e manca evidentemente di qualità nell’impostazione del gioco. Pessima gara anche stasera, pur senza errori evidenti: quante palle perse!

MELO 5: Cerca di impostare l’azione, ma con alterne fortune. La sua fisicità si perde tra gli attacchi avversari, non riuscendo a essere incisivo. Esce tra i fischi di San Siro.

ICARDI 5,5: Entra quando la squadra ha già perso testa e partita. Tocca un paio di palloni, ma senza poter entrare nel vivo del gioco.

BIABIANY 5: Sembra fuori condizione e tecnicamente inadeguato a una società del calibro dell’Inter. Stasera si rende protagonista solo di retropassaggi e di una buona copertura difensiva. Veramente troppo poco.

CANDREVA 5: Entra e tenta di cambiare la partita, ma è maledettamente impreciso. Tenta di crossare a ripetizione, ma la sua scelta non paga contro un Hapoel estremamente organizzato.

BROZOVIC 4,5: Brozovic stecca totalmente la prima partita da titolare in stagione. Perde un gran numero di palloni, sembra distratto e fuori dal match. Può fare molto meglio, ma questa sera è stato irriconoscibile.

BANEGA 5,5: Entra lui e si accende la luce a livello di gioco, ma non basta. Perde palloni sanguinosi a centrocampo, mettendo in difficoltà tutta la squadra. I compagni non lo aiutano con la loro staticità, ma in alcuni casi dovrebbe semplificare il suo gioco.

EDER 5,5: E’ uno dei pochi che sembra poter incidere sul match. Colpisce un palo clamoroso nel primo tempo, tenta per tutto il match di saltare gli avversari con alterne fortune. Manca di incisività negli ultimi metri.

PALACIO 5: Tenta di mettere in difficoltà gli avversari con i suoi movimenti, ma è lontano parente del Palacio che abbiamo imparato a conoscere con la maglia nerazzurra. I compagni non lo aiutano, ma gli spunti sono veramente pochi.

DE BOER 4,5
: La sua Inter non riesce proprio a ingranare. Le trame offensive non funzionano e in difesa si soffre maledettamente. Il turnover non ha pagato per nulla. Deve trovare soluzioni in fretta: mancano i risultati, ma soprattutto il gioco.

HAPOEL: Goresh 6; Ben Bitton 6, Miguel Vitor 6,5, Tzedek 6,5, Taha 6, Korhut 6 (Turjman 5,5); Ogu 6,5, Hoban 6,5, Buzaglo 7 (Ben Sahar 6); Nwakaeme 7, Maranhao 6,5 (Melikson 6). All.: Bakhar 7,5