Pagelle Inter-Genoa: Brozovic implacabile, Eder assente

Articolo di
11 dicembre 2016, 23:11
brozovic

L’Inter ha vinto in casa contro il Genoa con il punteggio di 2-0. Marcelo Brozovic è stato assoluto protagonista dell’incontro con una grande doppietta, mentre Eder e Palacio non sono riusciti a incidere sul match. Bene anche Joao Mario, autore di un grande assist. Analizziamo il match con le pagelle

HANDANOVIC 6,5: Non viene chiamato in causa in molti casi, ma è semplicemente decisivo. E’ autore di due parate stupende che salvano il risultato.

D’AMBROSIO 6: Molte volte non frena l’impeto e commette troppi falli, ma la sua prestazione è positiva. E’ autore di un ottimo salvataggio sulla linea; non compie errori significativi.

MIRANDA 6: Non è la sua gara migliore, ma comanda bene nel cuore della difesa. Le sue chiusure sono abbastanza precise; deve migliorare dal punto di vista fisico.

MURILLO 6: Le sbavature sono ancora tante, ma questa sera riesce ad aiutare l’Inter senza commettere errori gravi. Deve crescere per tornare ai suoi livelli.

CANDREVA 6: Gara sufficiente per l’esterno. Svolge bene la doppia fase, ma senza acuti. Sforna qualche buon cross, ma poco altro.

BROZOVIC 7,5: Il croato domina l’incontro dal punto di vista del gioco e degli episodi. I suoi gol spaccano il match nei momenti decisivi e danno saggio di tutto il suo talento.

JOAO MARIO 7: Torna ai suoi livelli, sfruttando le sue qualità a centrocampo. Migliora nel ruolo di trequartista con la sua grande potenza: l’azione che porta al gol di Brozovic è semplicemente fantastica.

BANEGA SV: Si rivede nei minuti finali. Cerca di gestire al meglio il pallone, ma non brilla.

NAGATOMO 6: A volte soffre Lazovic in fase difensiva, ma alla fine riesce a cavarsela. In attacco sfiora il gol, ma non è continuo nelle discese.

EDER 5: La sua prova è assolutament negativa. Non punta mai l’uomo e viene sostituito senza riuscire a tirare in porta. L’oriundo ha difficoltà anche nel controllo della sfera.

MELO 6,5: Pioli lo inserisce per dare solidità a centrocampo e il brasiliano risponde bene sul campo. Non compie grossi errori ed è abbastanza ordinato.

ICARDI 6: Non è la miglior partita con la maglia dell’Inter, ma è ammirevole per la sua abnegazione tattica nel pressing. Oggi non ha avuto occasioni nitide per segnare, se non un tiro deviato da Burdisso.

PALACIO 5: Viene confermato nell’undici titolare a sopresa, ma delude le aspettative. Perde troppi palloni e non punta mai l’avversario: non è pericoloso.

PERISIC 5,5: Non entra bene in partita e non riesce a essere incisivo sotto porta. Cerca di creare occasioni, ma questa sera non concretizza.

PIOLI 6: La sua Inter è rimandata alla prova della continuità, ma questa sera porta a casa i tre punti. La difesa a tre funziona dal punto di vista della compattezza, ma il gioco non brilla.

GENOA: Perin 6; Izzo 6, Burdisso 6, Munoz 6; Lazovic 6,5, Rincon 6, Veloso 6, Laxalt 5,5 (Edenilson SV), Rigoni 5,5 (Pandev SV); Ocampos 6,5 (Ninkovic 5,5), Simeone 6. All. Juric 6