Le pagelle di Genoa-Inter: Ranocchia osceno, Icardi non basta

Articolo di
23 maggio 2015, 23:27
icardi

Valutiamo la prestazione dei nerazzurri contro il Genoa con le pagelle. Mauro Icardi segna ancora, ma non basta contro un Genoa in festa e decisamente più convincente. Ennesima prestazione pessima della difesa: Andrea Ranocchia sbaglia in maniera incredibile praticamente ogni intervento.

MIGLIORE IN CAMPO
Icardi
ICARDI

6,5

PEGGIORE IN CAMPO

ranocchia

RANOCCHIA

4

 

HANDANOVIC

5

Parte bene con quattro parate di grande livello nei primi venti minuti. Poi il clamoroso errore, il secondo nelle ultime due giornate, che apre la strada al 2-2 decisivo del Genoa. Semplicemente inaccettabile da uno come lui.
D’AMBROSIO

5,5

Solita grinta, ma non basta. Viene subito attaccato dai feroci calciatori avversari e va praticamente sempre in difficoltà. Qualitativamente non è certamente il massimo e questa sera evidenzia le sue mancanze.
PUSCAS

SV

Entra come ultima mossa per tentare il tutto per tutto, ma non tocca palla nei pochi istanti giocati.
RANOCCHIA

4

Non è possibile a questi livelli offrire una prestazione del genere. Non riesce a compiere una chiusura precisa anche in situazioni semplici e addirittura disturba i compagni come in occasione della seconda rete del Genoa. Assurdo, non esistono più aggettivi negativi per il caso di questo ragazzo.
JUAN JESUS

5

Si ripristina la coppia letale con Andrea Ranocchia, ma per l’Inter. E’ praticamente una statua, nella connotazione negativa del termine. In marcatura non esiste e cerca di aprire la strada al Genoa già dai primi minuti con uno svarione clamoroso. Inadatto.
NAGATOMO

5

Ritorna dal primo minuto dopo un lungo infortunio e ci fa rendere conto che non è mancato poi così tanto. Tenta di sfruttare la sua corsa, ma spesso senza uno scopo vero e gli avversari del Genoa lo divorano.
BROZOVIC

5,5

Colpisce una traversa che avrebbe potuto svoltare il match in favore dei nerazzurri. Si vede solo a tratti e non riesce ad incidere significativamente sulla gara: molta corsa, qualche sovrapposizione e poco altro per il croato.
SHAQIRI

5,5

Da lui ci si aspetta che rivolti la partita come un calzino e invece non riesce mai ad incidere fino in fondo. Un gran cross di destro per Icardi, poi poco altro. Lo stiamo aspettando da un pò, ma ora ci si inizia a chiedere se non sia questo il vero Shaqiri.
MEDEL

5,5

Sul gran gol di Pavoletti buca l’intervento, contrariamente alle sue doti in fase di copertura. Aiuta sempre la pessima coppia centrale, ma non riesce a coprire tutti i buchi lasciati dai compagni. Impegna Perin con un buon tiro.
KOVACIC

5,5

Qualche buono spunto, un paio di grandi lanci per gli attaccanti, ma si prende troppe pause. Lo si vede solo a tratti e spesso si perde nell’aggressività del Genoa, ma alcuni spunti sono da campione vero.
HERNANES

5,5

Quando si accende, mette in seria difficoltà la difesa avversaria, risultando praticamente imprendibile. Il problema è che lo fa in pochissime occasioni, risultando spesso prevedibile e lento. Il palo ancora trema dietro Perin.
PALACIO

5,5

Segna il parziale gol del vantaggio nerazzurro con grande freddezza, ma poi non riesce a mettere in difficoltà gli avversari con continuità. La freschezza del Genoa si fa sentire e lo costringe spesso a ripiegare. Esce per crampi.
BONAZZOLI

SV

Si rivede prima di salutare l’Inter per sbarcare a Genova, ma dalla sponda blucerchiata. Sbaglia l’apertura per Shaqiri, poi solo qualche buono scatto. Troppo poco per giudicarlo.
ICARDI

6,5

Timbra il cartellino per la ventesima volta in campionato, poi regala un grande assist che lancia Palacio. Spesso non riesce a rendersi utile dal punto di vista della manovra, ma è comunque l’unico a salvarsi in una serata pessima per l’Inter.
MANCINI

5

Alla fine la scelta di intasare l’attacco mettendo in campo tutte le punte in panchina non si è rivelata vincente. Schierare nuovamente la coppia Ranocchia-Juan Jesus nel cuore della difesa vuol dire suicidarsi. Largo ai giovani, in primis Gnoukouri!
GENOA : Perin 6,5, De Maio 6,5, Burdisso 6,5, Roncaglia 6, Rincon 6, Kucka 6,5, Bertolacci 6,5, Edenilson 6,5 (Tambè SV), Iago Falque 6 (Izzo 6,5), Lestienne 7 (Laxalt 6,5), Pavoletti 7,5. All. Gasperini 7.