Oddo a MP: “Grande emozione, bravi a contenere l’Inter”

Articolo di
16 dicembre 2017, 17:18
Oddo

L’Udinese impone la prima sconfitta stagionale all’Inter, espugnando 3-1 il Giuseppe Meazza. Visibilmente soddisfatto il tecnico Massimo Oddo, intervistato ai microfoni di Mediaset Premium

L’ATTESA DEL RIGORE- “Dalla panchina si è visto il tocco di mano, c’era il dubbio se la palla fosse uscito ma era coperto dal nostro giocatore e non posso esprimermi”.

COSA E’ CAMBIATO ALL’UDINESE- “Nessuna bacchetta magica, noi facciamo il lavoro, ci mettiamo passione, poi in campo vanno i ragazzi ed è merito loro che riescono a interpretare cosa facciamo in settimana. Facciamo passi da gigante pur soffrendo come nel primo tempo, ma abbiamo una squadra solida e che dà tutto, io dico sempre di dare tutto quello che abbiamo, l’importante è non pensare di non aver dato tutto”.

IL BLACK OUT DELL’INTER- “Non lo so, vincere a San Siro contro la prima, contro una squadra in forma, è merito dei ragazzi. Siamo stati noi a bravi a contenerlo”.

IL RISCHIO- “Per tutto il secondo tempo ho fatto scaldare Pezzella, ma poi avevo qualche problemino in campo perché le punte e i centrocampisti hanno speso tanto. Ho rischiato un pochino, nel primo tempo abbiamo provato ad andare avanti con le punte e non abbiamo fatto benissimo, nel secondo tempo abbiamo cambiato qualcosina e abbiamo fatto meglio”.

CHE SAPORE HA LA VITTORIA?- “Io sono l’allenatore dell’Udinese, gli anni al Milan sono stati stupendi, ma la gioia sarebbe stata identica anche se non avessi giocato nel Milan. Per me è una soddisfazione essere tornato in Serie A e dimostrare che ci posso stare, rimango coi piedi per terra”.







ALTRE NOTIZIE