Miangue: “Che emozione l’esordio da titolare”

Articolo di
25 settembre 2016, 18:07
Senna Miangue

Il giovane difensore belga non nasconde l’emozione per la sua prima gara da titolare in Serie A ma non vuole essere appagato dal traguardo raggiunto, sottolineando il fatto che ancora ci sia tanto da lavorare

Oggi Frank de Boer gli ha concesso l’esordio da titolare in Serie A e il giovane Senna Miangue non si è fatto trovare impreparato. Il giovane difensore belga ha disputato un’ottima prova e non nasconde la sua emozione ai microfoni dei giornalisti presenti nella mixed zone dello stadio Giuseppe Meazza: L’esordio da titolare? Si mi sono emozionato, ancora lo sono, anche all’inizio si è visto però alla fine mi sono inserito meglio nella partita e anche la squadra ha giocato molto bene. Gli applausi del pubblico? Mi hanno dato tante motivazioni. Cosa mi dicono i senatori? Ci sono tanti giocatori che mi dicono che devo crescere, c’è molto da lavorare, da pedalare, non dicono molte cose ma in campo si dicono tante cose. E’ una motivazione in più, sono dei grandi campioni. Mister de Boer? Da molta fiducia ai giovani, dopo di me e Gnoukouri ci saranno altri che potranno fare l’esordio in prima squadra. Kondogbia? Gli ho solo dato la mano, era molto dispiaciuto. Medel? Prima della partita mi ha parlato molto, ho giocato molto con lui, mi ha detto che non dovevo essere stressato e che dovevo restare tranquillo”.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Alessandro Cocco

Alessandro Cocco

Nato e cresciuto in Sardegna, vive attualmente a Roma dove studia storia moderna e contemporanea presso l'Università Sapienza. Tifa Inter fin da bambino, ma segue con attenzione anche il calcio estero dove le sue squadre "simpatia" sono Liverpool, Atletico Madrid ed Hercules Alicante (per l'unico motivo che ad Alicante ci ha vissuto un anno durante il suo erasmus). Scrive anche su bundesligapremier.it