Mancini alla Rai: “L’Inter deve stare più in alto”

Articolo di
1 giugno 2015, 00:29

Mancini ai microfoni della Rai, dopo la vittoria dell’Inter per 4-3 sull’Empoli, ammette il fallimento della stagione nerazzurra e promette un’altra squadra per l’anno prossimo. Una squadra che regalerà soddisfazioni ai tifosi e che punterà in alto.

FIDUCIA PER L’ANNO PROSSIMO – Sul bilancio della stagione: «Il bilancio è  negativo. Anche se la squadra da quando sono arrivto è migliorata. Sono dispiaciuto per non aver raggiunto l’obiettivo dell’Europa, ma allo stesso tempo sono fiducioso per il prossimo anno. Ci dispiace molto per aver finito in questa posizione, l’Inter deve stare più in altro. L’anno prossimo cercheremo di portare l’Inter dove merita».

RIPAGARE I TIFOSI – «I tifosi sono preoccupati? Noi dobbiamo cercare di portare i tifosi allo stadio. Allestiremo una squadra forte e loro saranno orgogliosi». Battuta su Touré:  «È un giocatore del City, non sappiamo se metterano il giocatore sul mercato. Inizialmente a dire il vero lo avevano fatto, adesso sembra non siano più interessati. Vedremo cosa accadrà».

QUALITA’ «Cosa manca all’Inter? L’inter deve lavorare, ci servono giocatori con qualita, che aiutino a migliorare anche i più giovani. Abbiamo bisogno di giocatori d’esperienza». Ai tifosi: «Li saluto con affetto e li ringrazio, perché nonostante i risultati negativi ci sono stati sempre vicino. L’anno prossimo faremo molto di più per riportarli allo stadio».