Mancini alla RAI: “I rigori si sbagliano. Nagatomo? Perché…”

Articolo di
11 maggio 2015, 00:03
Mancini

Ai microfoni Rai, Mancini analizza la partita dell’Olimpico contro la Lazio: “La Lazio in 9 si è chiusa, però rispetto a Udine, dove avevamo la stessa situazione, abbiamo fatto girare di più la palla”.

I RIGORI SI SBAGLIANOChe cosa ho pensato sul rigore mancato di Icardi? I rigori si sbagliano, sono le azioni prima che dobbiamo concretizzare. Stiamo giocando bene, con personalità, ma è chiaro che ci vuole pazienza».

EUROPA – «Europa più vicina? Io non so se l’Inter andrà in Europa, credo che la squadra sia migliorata, ha delle lacune, ma ha la mentalità giusta e questa è una cosa importante».

2 VITTORIE CONTRO ROMA E LAZIO – «Sono squadre importanti, ma oggi anche in 9 contro 11 abbiamo sofferto, si fa fatica a chiudere in queste situazioni. La Lazio è una grande squadra, in inferiorità si è difesa. anche a Udine eravamo nella stessa situazione, ma oggi rispetto a quella partita abbiamo fatto girare di più la palla. Questo è il calcio, in Italia si difende bene, quando si è in inferiorità si abbassa il baricentro».

SALTARE L’AVVERSARIO – Oggi anche la squadra ha fatto girare bene la palla però ha verticalizza poco. «Non era facile, avevamo Hernanes dietro a Icardi. Quando sei in superiorità ci vogliono attaccanti che fanno l’1 contro 1. Se salti l’avversario diretto diventa più facile, questo è chiaro».

INGRESSO DI NAGATOMO –  «Perché ho tolto D’Ambrosio e non Juan Jesus? D’Ambrosio era ammonito, avevamo bisogno di uno che spingesse a destra e mettesse in difficoltà Felipe Anderson, Nagatomo è uno che mi poteva garantire questo».

Facebooktwittergoogle_plusmail