Le statistiche di Lazio-Inter: possesso lento, tanti i fuorigioco!

Articolo di
10 maggio 2015, 23:48
mancini

L’Inter porta a casa tre punti fondamentali in ottica Europa League, battendo fuori casa la Lazio con il punteggio di 1-2. Riviviamo la vittoria dei nerazzurri attraverso le statistiche del match: la Beneamata gestisce bene il possesso palla, ma spesso cade nella trappola del fuorigioco biancoceleste.

POSSESSO POCO PROFICUO – Alla fine l’Inter ce l’ha fatta! Dopo una gara che sembrava ancora una volta destinata a lasciare l’amaro in bocca ai nerazzurri, la squadra di Mancini si è imposta con il punteggio di 1-2. La Beneamata ha ancora una volta dominato dal punto di vista del possesso palla, gestendo la sfera nel 69% dei casi contro il 31% laziale. Per lunghi tratti dell’incontro, però, non si è trattato di una gestione fluida e soprattutto compassata: spesso la palla correva lenta, permettendo alla Lazio di riassestarsi. C’è voluto un gran Kovacic per creare situazioni interessanti con belle palle in profondità.

TANTI TIRI, POCHI IN PORTA – Nonostante la vittoria, l’Inter continua, però, ad avere poca incisività quando si tratta di colpire verso la porta avversaria. Su 14 tiri totali, sono solo 7 quelli in porta, una media comunque in crescita rispetto alle deludenti recenti statistiche. Numeri simili per la Lazio: su 12 conclusioni complessive, 6 hanno preso lo specchio della porta.

ALTRI DATI – L’Inter è spesso vittima della trappola del fuorigioco biancoceleste: sono 6 gli offside segnalati contro i 2 della Lazio. Corner stranamente in netta superiorità per la Lazio, 8 contro 3, mentre i falli commessi sono i medesimi da entrambe le parti, 14 contro 14.

LAZIO