Le statistiche di Inter-Chievo: tanti tiri, zero gol

Articolo di
3 maggio 2015, 17:58
Roberto Mancini

L’Inter pareggia nuovamente contro un avversario chiuso in difesa. I nerazzurri sono spesso lenti e spenti, non riuscendo a trovare lo spunto giusto per andare in rete. Le statistiche evidenziano come i nerazzurri siano prevedibili e spreconi, non riuscendo a segnare, nonostante il possesso palla.

POSSESSO PALLA STERILE – Una delle chiavi tattiche con cui analizzare la gara tra Inter e Chievo è certamente l’inutilità del possesso palla nerazzurro. L’Inter fa girare la sfera in maniera prevedibile, permettendo agli avversari di chiudersi puntualmente. Alla fine i nerazzurri terminano la gara con il 72% di possesso palla e con l’88% di precisione nei passaggi, ma le reti sono zero: non è un caso!

INTER SPRECONA – Come sottilineato anche da Mancini nelle interviste postpartita, i nerazzurri sono riusciti in più occasioni a farsi vedere dalle parti del portiere avversario. Peccato che su 23 tiri totali solo tre siano in porta: uno score pessimo che si rincorre ormai da settimane e che dimostra come uno dei problemi di questa squadra sia la precisione e la cattiveria agonistica quando bisogna segnare.

ALTRI DATI – L’Inter colleziona calci d’angolo, 11 contro 5, ma spesso sceglie soluzioni errate, battendoli in maniera sconsiderata e perdendo buone occasioni. Curiosa la questione relativa ai fuorigioco, 5 contro 1: ben tre di quelli segnalati ai nerazzurri sono totalmente inesistenti.

CHIEVO