La moviola di Inter-Juventus: ecco il primo giallo per Banega

Articolo di
18 settembre 2016, 23:32
Paolo Tagliavento

Paolo Tagliavento è stato l’arbitro della sfida fra Inter e Juventus, derby d’Italia della quarta giornata di Serie A 2016-2017 finito 2-1. Questa la valutazione della direzione di gara del fischietto della sezione di Terni e dei suoi assistenti.

VOTO 6 – Partita non semplice ma Paolo Tagliavento assolto, nonostante i suoi precedenti in questa sfida fossero stati molto contestati. Non comincia benissimo, con un doppio errore nel primo minuto di gioco: inizialmente non segnala un fallo evidente su Jeison Murillo a centrocampo, poi sul proseguimento dell’azione è il secondo assistente, Alessandro Costanzo, a sbagliare segnalando un fuorigioco di Sami Khedira che in realtà non c’è. Corretti i tre cartellini dati ai giocatori della Juventus nel primo tempo, meno quello sventolato all’indirizzo di Gary Medel al 46′, per un fallo (discutibile) commesso in realtà da Danilo D’Ambrosio. I giocatori dell’Inter protestano molto poco prima dello 0-1 per un fallo di mano a centrocampo di Stephan Lichtsteiner, già ammonito, ma da giugno è cambiato il regolamento e il cartellino va dato nel caso in cui il tocco irregolare interrompa un’azione d’attacco avversaria, e non era questo il caso. Rischia il rigore Giorgio Chiellini mettendo una mano in faccia a Mauro Icardi fra l’1-1 e il 2-1, al 90′ espulso Éver Banega per doppio giallo con grande stupore riguardante la prima ammonizione, mostrata per proteste all’84’ in occasione di una punizione dal limite concessa per fallo di Felipe Melo.