La moviola di Chievo-Inter: due errori nel primo tempo per Irrati

Articolo di
22 agosto 2016, 00:21
Massimiliano Irrati

Massimiliano Irrati è stato l’arbitro della prima partita di Serie A 2016-2017 dell’Inter, chiusa con una rovinosa sconfitta per 2-0 sul campo del Chievo. Questa la valutazione della direzione di gara del fischietto di Pistoia e dei suoi assistenti.

VOTO 5.5 – Nessun errore che influisce sul risultato, e anzi i due gol sono privi di episodi da moviola, però nel primo tempo comincia con un paio di sbavature. La più evidente al 4′: Andrea Ranocchia lascia sfilare un pallone al limite dell’area, Riccardo Meggiorini cerca di recuperarlo e il difensore dell’Inter lo falcia al limite dell’area, avrebbe dovuto fischiare punizione dal limite e invece lascia giocare. Sbaglia due volte con Danilo D’Ambrosio, punito con dei falli su Massimo Gobbi e Përparim Hetemaj che in realtà non c’erano perché in nessuna circostanza c’è un contatto con gli avversari, in occasione della seconda presunta scorrettezza ammonisce anche il difensore. Il Chievo protesta all’ora di gioco per un pallone non calciato fuori dall’Inter ma la regola è chiara: dev’essere l’arbitro a interrompere il gioco solo in caso di colpi alla testa o giocatori fermi in una posizione pericolosa del campo, e non era questo il caso di Lucas Castro. Reciproche scorrettezze fra Ivan Radovanović e Gary Medel, giusto ammonire entrambi.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.