La delusione di Pioli: “Peccato, in 11 contro 11…”

Articolo di
10 maggio 2015, 23:31
Pioli

Il tecnico della Lazio è deluso per la sconfitta rimediata dalla sua squadra al cospetto dell’Inter e recrimina sulla doppia inferiorità numerica, pur non polemizzando con l’arbitro.

La sua Lazio è uscita sconfitta dall’Olimpico, penalizzata sicuramente dalla doppia inferiorità numerica che, come ammesso anche da Roberto Mancini, ha fatto virare l’inerzia della gara a favore dei nerazzurri. Ai microfoni di Mediaset Premium si è presentato un Stefano Pioli deluso, ma comunque contento della prova d’orgoglio della sua squadra: “Sono deluso per non aver portato a casa un risultato positivo, sarebbe stato un giusto premio per lo sforzo dei giocatori. E’ stata una partita equilibrata, abbiamo fatto un bel gol, potevamo fare il secondo, poi in 10 e in 9 si è fatta molto più difficile: peccato non aver finito in parità numerica perché ci sarebbe stato un risultato diverso, anche se sarebbe stata comunque una gara difficile contro un grande avversario”.

NESSUNA POLEMICA CON MASSA– L’arbitraggio di Massa è quindi finito nel mirino come confermato dalle dure parole di Igli Tare, ma Pioli non vuole fare polemica e preferisce concentrarsi sulla sua squadra: “Io devo valutare altre cose, quello che dovevo dire al signor Massa l’ho già detto con grande rispetto, ma dobbiamo pensare a noi stessi e a cosa dobbiamo migliorare”.