Inter-Pescara ai raggi X: che errori sui gol! Troppo divario – CdS

Articolo di
29 gennaio 2017, 10:04
Danilo D'Ambrosio Inter-Pescara

L’analisi di Inter-Pescara secondo il “Corriere dello Sport”: nerazzurri superiori, il 4-2-3-1 di Pioli funziona. Errori gravi sui gol

4-2-3-1 CHE FUNZIONA – Pioli contro il Pescara non ha cambiato l’atteggiamento tattico della sua Inter affidandosi al collaudato 4-2-3-1 dove Joao Mario e Candreva si sono scambiati di frequente la posizione nel tridente a ridosso di Icardi. Joao Mario è stato molto mobile non dando punto di riferimento agli avversari. Purtroppo per Oddo, l’Inter è di una categoria decisamente superiore. Sotto tutti i punti di vista”.

NESSUNA SVOLTA, MA CHE ERRORI – “Durante la partita non c’è mai stata una svolta perché l’Inter ha dimostrato di essere nettamente più forte del Pescara. La squadra di Oddo non ha mai dato l’impressione di poter uscire indenne da San Siro. In occasione dei due gol di D’Ambrosio e Joao Mario la difesa abruzzese si è completamente dimenticata degli avversari che hanno potuto segnare direttamente dall’area piccola di Bizzarri. Il doppio errore ha sintetizzato un divario fra le due squadre che è emerso fin dalle prime battute di gioco”

Facebooktwittergoogle_plusmail