Icardi a ITV: “Tensione calata nella ripresa, riprendiamoci”

Articolo di
16 dicembre 2017, 18:10
Icardi

Il primo giocatore che si è presentato nella postazione di Inter TV è stato Mauro Icardi. Il marcatore nerazzurro si è espresso sull’andamento dell’anticipo di questo pomeriggio contro l’Udinese.

SCONFITTA BRUTTA«Strana perché non siamo abituati a perdere, quest’anno dopo tutto quello che abbiamo fatto finora era bello. Non siamo riusciti a fare bene, al di là che abbiamo fatto un primo tempo strepitoso poi dovevamo sicuramente fare meglio. Loro nel secondo tempo sono entrati subito bene, un’occasione dopo quaranta secondi e noi abbiamo fatto tanti errori che non sono da noi, questo ha dato fiducia a loro e quello che serviva per andare avanti, li abbiamo rimessi noi in gioco. Oggi abbiamo perso però penso che siamo tutti contenti del lavoro che stiamo facendo ogni settimana, rialziamoci subito. Noi dobbiamo fare il nostro, penso che stiamo facendo bene e lavorando bene in settimana. Può capitare, non si può vincere sempre, questo è il calcio, dobbiamo andare avanti e lavorare come sempre. Fatiche di Coppa Italia? Non è una scusa questa, contro il Pordenone ha giocato quasi un’altra squadra, poi siamo entrati in tre ma abbiamo fatto un’ora, abbiamo recuperato bene e dovevamo fare meglio. Ci sta che ogni tanto cali un po’ la tensione, questo è capitato nella ripresa e abbiamo perso la partita. Oggi è capitato così, dobbiamo continuare a lavorare come abbiamo fatto sempre, non ci possiamo buttare giù per una sconfitta. Il gol? Subito dopo aver preso lo 0-1 siamo andati a cercare il gol, Antonio Candreva ha messo una bella palla e io dovevo fare il mio. Sottovalutati non penso, non la pensiamo mai così, però loro hanno fatto bene e gol subito, poi ci ha penalizzati il rigore e con la voglia di andare a prendere il risultato abbiamo preso il terzo gol in contropiede. Ci sta che ogni tanto una sconfitta arrivi, aiuti a pensare cosa abbiamo fatto di male. Non possiamo pensare in negativo, da domani dobbiamo pensare alla prossima, abbiamo fatto un percorso bello».







ALTRE NOTIZIE