Icardi a ITV: “Poker? Non il primo! Non abbiamo fatto niente”

Articolo di
18 marzo 2018, 15:37
Rafinha Icardi Perišić Sampdoria-Inter

Intervistato da Inter TV, Mauro Icardi ha parlato della partita giocata contro la Sampdoria. L’attaccante argentino è stato il grande protagonista della mattinata di Marassi, con un poker sensazionale che l’ha portato a quota centotré gol in Serie A.

SBLOCCATO«Primo poker? No, ne avevo fatto uno qui contro il Pescara e avevamo vinto 6-0. Ho fatto il primo gol qua e il centesimo qua, avevo fatto poker qua e un altro qua. Non so se adesso sono a cento o centouno con l’Inter (cento, ndr), è andata bene così allora. Speriamo di andare in Champions League perché è l’obiettivo di tutti, dopo la grande prestazione col Napoli c’era da ripartire, era da un po’ che non vincevamo fuori casa e l’abbiamo fatto bene. Dal punto di vista di qualità e tecnica siamo stati molto bravi: la cosa bella è quella, poi ho saltato quattro partite, in questo 2018 è la terza che faccio. Va bene così perché la cosa importante è che la squadra abbia vinto, sono importanti i tre punti. Non abbiamo fatto niente perché dopo la prestazione fatta da inizio campionato poi c’è stato questo calo qua, spero non succeda dopo una grande partita come oggi. L’anno scorso dopo il 7-1 all’Atalanta avevamo mollato ed era crollato tutto, spero che questo periodo sia passato e che andiamo avanti così come abbiamo fatto oggi. Il gol di tacco? Non l’ho visto ancora ma mi hanno detto che è stato bello, poi ho avuto un po’ di fortuna perché il campo era bagnato. Questo è stato d’istinto, calciare di tacco così per prendere il tempo, c’era il portiere che era uscito e ho cercato di mandare la palla in rete. Derby? Speriamo che vada bene come all’andata, però prima del Milan c’è un’altra partita e pensiamo a quella. Per questi gol i ringraziamenti vanno sempre per la mia famiglia che mi sta vicina sempre, per tutti i miei compagni e per la gente che lavora con noi».