Handanovic: “Abbiamo sofferto, ma importante erano i 3 punti”

Articolo di
20 ottobre 2016, 21:09
Handanovic

Samir Handanovic, fondamentale nella vittoria questa sera dell’Inter contro il Southampton, è intervenuto a “Sky Sport” nel postpartita dove ha parlato della gara appena conclusa sottolineando la capacità della squadra di soffrire

VITTORIA IMPORTANTE  – «La parata più complicata è stata la seconda perché sono dovuto andare ad aggredire il giocatore. Il risultato serviva a tutti i costi, non era importante giocare bene, era importante portare a casa i tre punti. Abbiamo sofferto, dobbiamo dire che non abbiamo giocato bene, ma questa vittoria ha riaperto la nostra corsa in Europa e ci ha dato morale».

PIU’ CATTIVERIA E CONCRETEZZA – «Nel campionato italiano le squadre sono preparate, noi dobbiamo essere più concreti e di difendere. Non dobbiamo solo cercare il bel gioco, dobbiamo saper soffrire ed essere più concreti. Quando si perde palla e non si fa fallo bisogna correre indietro, dobbiamo comunicare di più e fare qualche fallo di più. Se si gioca come noi bisogna essere capaci di fare anche falli tattici nella metacampo avversaria».

REAZIONE – «In altre occasioni siamo sembrati spesso superficiali, oggi penso che non abbiamo giocato tanto bene ma siamo stati concreti e cattivi, proprio come serve a questa squadra».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Ivan Vanoni

Ivan Vanoni

Nato a Varese nel 1992, studente di lingue e laureato in Scienze della Mediazione Linguistica. Innamorato dell'Inter fin da bambino, Dejan Stankovic l'idolo assoluto.