Handanovic a IC: “Vittoria importante! Juve? Ci siamo detti…”

Articolo di
21 settembre 2016, 23:50
Handanovic

Samir Handanovic ha commentato ai microfoni di Inter Channel la vittoria dell’Inter sul campo dell’Empoli: il numero uno nerazzurro è contento della vittoria ma sottolinea che la partita nel secondo tempo andava gestita meglio. Di seguito le sue dichiarazioni

GESTIONE PARTITA DA MIGLIORARE – «Federico Dimarco? Ha fatto bene già all’Europeo Under-19, Empoli è la piazza giusta per crescere, l’importante è che giochi e che continui così. Un passo avanti per la vittoria, poi diciamo anche che i ragazzi erano stanchi e il campo era pesante ma nel secondo tempo si poteva gestire la partita meglio, però siamo contenti che abbiamo vinto e che non abbiamo subito gol. L’importante è che l’approccio sia stato quello giusto, perché queste partite possono creare difficoltà se non ce l’hai. Noi l’abbiamo avuto e abbiamo creato tanto nel primo tempo e abbiamo fatto gol, c’è mancato solo lo 0-3 per chiudere la partita. Per gestirla meglio intendo che potevamo giocare di più magari nel secondo tempo, ma non è tutto facile come sembra a volte».

MIGLIORAMENTI – «Si sa che non si può essere subito al top, però io penso che ogni settimana miglioriamo e questo è importante, ci rendiamo conto che ogni settimana abbiamo margini di miglioramento e impariamo dai nostri errori. Oggi era importante vincere perché adesso ci aspetta domenica un’altra partita, non c’è stato un approccio differente, ci siamo solo detti che non contava nulla la vittoria con la Juventus se noi oggi non avessimo vinto».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Viviana Campiti

Viviana Campiti

Nata e cresciuta in Calabria, dove si laurea in Scienze dell'Educazione. Amante del calcio in tutte le sue forme, dalla Terza Categoria alla Serie A. Interista per predisposizione naturale e onestà intellettuale. Pazza come Maicon, passionale come Stankovic, fedele come Zanetti. Nel tempo libero ama il cinema, ma soprattutto scrivere.