Donadoni: “Inter poteva punirci, ma nulla. Rigore su Destro…”

Articolo di
25 settembre 2016, 17:40
Donadoni

Roberto Donadoni – allenatore del Bologna – intervistato da microfoni di “Rai Sport” durante la diretta di “Novantesimo minuto – Zona mista” su Rai 2 -, commenta soddisfatto il pareggio di San Siro contro l’Inter, sottolineando che il suo Bologna avrebbe anche potuto portare a casa i tre punti

BOLOGNA PIU’ IN PALLA – Un punto importante per Roberto Donadoni, anche se un po’ stretto: «Il pareggio è un risultato che ci sta, abbiamo affrontato bene la partita partendo bene e andando in vantaggio, senza mai rinunciare a giocare e a ripartire. L’Inter ha giocatori importanti per fisico e tecnica, potevano metterci in difficoltà ala lunga, ma non abbiamo mai sofferto se non per qualche palla aerea in cui l’Inter ha sfruttato l’altezza dei suoi giocatori. Potevamo riandare in vantaggio in un paio di occasioni, forse in un occasione con Destro in area si era al limite del calcio di rigore… Dal punto di vista fisico siamo stati veramente bravi, alla fine ne avevamo più noi dell’Inter, che cercava di vincere la partita, ma non erano freschi come noi a livello fisico. Contro un avversario del genere il risultato è giusto».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.