D’Ambrosio a IC: “Non abbiamo la forza di reagire. Il rigore…”

Articolo di
4 novembre 2016, 00:28
Danilo D'Ambrosio

Ritorno da titolare negativo per Danilo D’Ambrosio, che per la terza volta ha giocato dal primo minuto in Europa League e per la terza volta è uscito con una sconfitta. Queste le considerazioni del difensore ex Torino a Inter Channel dopo il 2-1 subito stasera a Southampton.

TESTA ASSENTE«Ogni volta che scendo in campo cerco di lottare, sudare la maglia, aiutare il compagno e cercare di ottenere con i denti il risultato positivo. Questa sera la squadra era partita bene, avevamo fatto un gol ed eravamo in vantaggio meritatamente, non è un caso che loro abbiano sbagliato il rigore perché abbiamo volontariamente perso un po’ di tempo e loro hanno sbagliato il rigore. Nel secondo tempo ci siamo abbassati un po’ troppo e loro alla seconda occasione hanno fatto gol, poi come succede in queste occasioni dove una squadra viene da una serie di risultati negativi viene a mancare la fiducia e nove volte su dieci la partita la perdi. Quando una squadra viene da diversi risultati negativi entri in campo con voglia di vincere. Il Southampton gioca molto bene a calcio, quando subisci il primo gol e non hai la forza mentale di sopportare la pressione avversaria… Penso sia più una questione mentale, la fiducia ci viene a mancare. In una competizione come l’Europa League le prime due partite sono fondamentali. Abbiamo fatto male le prime due partite e quindi è normale che condiziona molto il risultato. Volevamo a tutti i costi vincerla e ci eravamo detti di non perderla, però come ho detto quando questa squadra riesce a stare in vantaggio ha una qualità superiore, poi quando si subisce un gol e si va addirittura sotto di uno in questo momento non abbiamo la forza di reagire. Devo dire che non c’è un mio compagno che quando entra in campo non entra per vincere e lottare, anche la società pochi giorni fa ci ha fatto giustamente un richiamo importante e non ho assistito a nessun mio compagno che ha reagito quando ci hanno detto di venire tutti a Southampton. C’è la voglia di lottare, è normale».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.