Carrizo a IC: “Samir è intoccabile ma io cerco di dare il mio…”

Articolo di
15 dicembre 2015, 23:38
carrizo

Il portiere dell’Inter Juan Pablo Carrizo ha parlato al canale tematico della società nerazzurra al termine del match con il Cagliari, valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia e vinto dai ragazzi di Roberto Mancini per 3-0.

HANDANOVIC NON SI TOCCA – «Sono contento perché quando mi hanno chiamato in causa ho potuto dare il mio contributo, stasera è andata bene, soprattutto nel primo tempo perché, se avessero pareggiato, sarebbe diventava una partita complicata. Mi aspettavo una partita più impegnativa visto che loro sono di fatto una squadra di serie A. E’ andata bene, sono contento, abbiamo vinto di nuovo e dobbiamo continuare a lavorare per mantenere questo momento. A volte quando la squadra è chiusa divento un punto di riferimento per uscire, ma non sono il primo costruttore di gioco. Mi aspettavo di giocare in Coppa Italia ma in ogni caso, quando scendi in campo, devi sempre dimostrare il tuo valore. Il mister dà sempre la fiducia a tutti, a noi lo dice sempre, lui non ha una squadra in mente, tutta la squadra si deve mettere a disposizione e poi lui scegli gli undici titolari. Io magari sono un po’ penalizzato perché devo capire che Samir è intoccabile e io lo rispetto molto, però quando ho la mia chance la voglio sfruttare al meglio possibile. Da parte nostra il lavoro è quello di non mancare le occasioni che abbiamo, è giusto che se facciamo una buona partita il mister magari ha dei dubbi per quella successiva. Io sono contento perché chi gioca vuole fare bene e scende in campo contento, c’è un bello spirito».