Candreva a Sky: “Inter, ora testa all’Empoli. L’approccio… “

Articolo di
18 settembre 2016, 20:56
Candreva

Antonio Candreva è stato uno dei protagonisti della vittoria contro la Juventus. Ai microfoni di “Sky Sport”, l’esterno dell’Inter parla del futuro che attende adesso la squadra di Frank de Boer.

APPROCCI DIFFERENTI«Difficile spiegare la differenza di prestazione tra l’Hapoel Be’er Sheva e questa sera. E’ un discorso totalmente mentale: l’approccio alle partite con squadre meno blasonate è più difficile. Adesso questa cosa dovrà rappresentare un punto di partenza, dobbiamo capire come scendere in campo ad ogni partita, anche se non stiamo affrontando la Juventus, il Milan o la Roma.

A DIFESA DI DE BOERFrank de Boer è un allenatore straniero che da poco è in Italia, ha anche il problema della lingua, visto che l’italiano non è per nulla facile da imparare. Ma noi ci alleniamo semore bene con lui, fin dal primo giorno, anche se non si è sempre visto nei risultati. Noi siamo molto disponibili al suo lavoro e lui sta dimostrando di essere un ottimo allenatore.

OBIETTIVIAdesso il nostro passo in avanti sarà dimostrare che anche contro l’Empoli possiamo fare una bella partita, altrimenti questa vittoria contro la Juventus, seppur bella, servirà a poco per il nostro percorso di crescita. Scudetto? Alla fine dell’anno tireremo le somme, ora è inutile parlare di questi traguardi così lontano.

DIRIGENZA Loro ci sono stati vicini oggi e anche all’inizio del campionato casalingo contro il Palermo, hanno fatto un discorso nello spogliatoio che ci ha caricato. Io con Moratti non c’ero ma la società ha sempre dimostrato di starci vicino anche se materialmente distante».