Perisic la chiude, Kondogbia rischia di riaprirla: Inter trionfa, Chelsea KO 2-1

Articolo di
29 luglio 2017, 15:34
perisic

E’ appena terminata Inter-Chelsea, terza e ultima partita della International Champions Cup. Il vantaggio del primo tempo viene bissato nella ripresa da Perisic, poi Kondogbia si inventa un autogol clamoroso, ma l’Inter riesce comunque a portare a casa la terza vittoria su tre: termina 2-1, l’Inter trionfa nel prestigioso torneo estivo asiatico

SECONDO TEMPO – Dopo l’1-0 del primo tempo, l’Inter accelera andando al tiro con Perisic, la palla respinta da Courtois finisce sui piedi di Jovetic che segna nuovamente, ma l’arbitro annulla giustamente per fuorigioco. Al 49′ Batshuayi manca l’appuntamento con il gol mandando la palla di poco a lato dopo un erroraccio di Candreva, che regala palla al Chelsea in area di rigore. Al 51′ Jovetic tira dal limite dell’area, Courtois para in due tempi. Al 53′ strepitoso contropiede dell’Inter, che finalizza in diagonale con Perisic su suggerimento di Jovetic: Inter sul 2-0! Al 54′ primo cambio per il Chelsea: esce Marcos Alonso, entra Rudiger. Al 55′ Candreva crossa nelle mani di Courtois, vanificando un’altra azione veloce dell’Inter. Al 58′ doppio cambio per l’Inter: escono Candreva e Jovetic, entrano Kondogbia e Joao Mario. Il portoghese agisce da falso nove ed è clamorosa al 61′ la triangolazione in contropiede con Perisic, ma Courtois nega il gol a Joao Mario. Al 64′ doppio cambio per Conte: escono Willian e Morata, entrano Boga e Musonda. Al 67′ Perisic cerca il gran gol con l’esterno, conclusione imprecisa. Al 70′ Padelli para la zampata di Rudiger sugli sviluppi di un corner. Al 71′ quattro cambi per l’Inter: escono Miranda, Nagatomo, Brozovic e Perisic, entrano Murillo, Ansaldi, Gabigol ed Eder. Al 74′ clamoroso autogol di Kondogbia, che calcia da 40 metri verso la porta di Padelli mandando la palla a giro sotto l’incrocio a causa di un rimbalzo sfavorevole sul terreno e del pressing avversario. Al 78′ un altro cambio per l’Inter: esce Borja Valero, entra Valietti. Al 81′ Padelli Al 82′ Padelli blocca ancora su Musonda. Al 87′ Batshuayi segna, ma l’arbitro annulla per fuorigioco millimetrico. Al 87′ sei cambi per il Chelsea: escono Cahill, Azpilicueta, Kante, Fabregas, Moses e Batshuayi, entrano Clarke-Salter, Tomori, Scott, Pasalic, Cuevas e Remy. Al 90′ l’arbitro segnala 5 minuti di recupero. Al 92′ ultimo cambio per l’Inter: esce D’Ambrosio, entra Ranocchia. Nell’assedio finale Padelli riesce a bloccare tutti i tentativi del Chelsea. Al 95′ arriva il triplice fischio finale: Inter batte Chelsea 2-1 e trionfa nella International Champions Cup asiatica!

IL TABELLINO

2 INTER – CHELSEA 1

MARCATORI: Rig. Jovetic (I) al 48′, Perisic (I) al 53′ e aut. Kondogbia (C) al 74′

INTER (4-2-3-1): 27 Padelli; 33 D’Ambrosio (13 Ranocchia dal 92′), 37 Skriniar, 25 Miranda (24 Murillo dal 71′), 55 Nagatomo (15 Ansaldi dal 71′); 5 Gagliardini, 20 Borja Valero (31 Valietti dal 78′); 87 Candreva (7 Kondogbia dal 58′), 77 Brozovic (96 “Gabigol” Barbosa dal 71′), 44 Perisic (23 Eder dal 71′); 8 Jovetic (10 Joao Mario dal 58′).

A disposizione: 1 Handanovic, 46 Berni, 89 Pissardo; 61 Vanheusden; 59 Emmers, 63 Rivas; 99 Pinamonti.

Allenatore: Luciano Spalletti

CHELSEA (3-4-3): 13 Courtois; 28 Azpilicueta (31 Tomori dal 87′), 30 David Luiz, 24 Cahill (35 Clarke-Salter dal 87′); 15 Moses (40 Cuevas dal 87′), 7 Kante (36 Scott dal 87′), 4 Fabregas (39 Pasalic dal 87′), 3 Marcos Alonso (2 Rudiger dal 54′); 22 Willian (38 Boga dal 64′), 23 Batshuayi (18 Remy dal 87′), 9 Morata (17 Musonda dal 64′).

A disposizione: 1 Caballero, 33 Bulka, 37 Eduardo; 27 Christensen; 34 Baker.

Allenatore: Antonio Conte

NOTE – Recupero: 4′ (PT) e 5′ (ST).