Murillo evita la sconfitta beffa. Inter merita la vittoria, ma è 1-1

Articolo di
21 luglio 2017, 15:34
Jeison Murillo Inter

È appena terminato il secondo tempo di Inter-Schalke 04 match valido per la Dragon City Cup. Dopo un primo tempo con poche emozioni la ripresa si è conclusa con il risultato di 1-1. Ecco il report del match

SECONDO TEMPO – Luciano Spalletti conferma la stessa difesa vista nel primo tempo. A centrocampo confermato Roberto Gagliardini che è però affiancato da Borja Valero. Esterno destro Gabigol con Joao Mario a sinistra. Confermato Marcelo Brozovic come trequartista con Stevan Jovetic prima punta. I nerazzurri partono bene e sfiorano il vantaggio per due volte in pochi minuti. Al 55′ infatti recuperano palla, Joao Mario verticalizza subito per Jovetic, ma Nubel è bravo a dire di no. Successivamente è Brozovic su punizione a sfiorare il vantaggio. Nel miglior momento dell’Inter arriva però il vantaggio dello Schalke 04. È infatti Caligiuri, dopo aver fatto sedere Nagatomo, a battere con una bella conclusione sul secondo palo Samir Handanovic. Spalletti cambia ancora e mette dentro Ranocchia, Biabiany, Pinamonti e Murillo. Fuori Miranda, Gagliardini, Brozovic e D’Ambrosio. I cambi portano subito risultati, infatti dopo che Gabigol non sfrutta una grande verticalizzazione di Joao Mario arriva l’1-1 con un gran sinistro dal limite di Jeison Murillo che toglie le ragnatele dall’incrocio! L’Inter insiste e all’82’ sfiora il raddoppio. Lancio perfetto per Yuto Nagatomo che al volo mette in mezzo; Insua nel tentativo di anticipare gli attaccanti dell’Inter per poco non fa autogol. I nerazzurri concludono il match in crescendo e sfiorano il gol del vantaggio con Pinamonti! L’attaccante classe 1999 supera il portiere avversario, calcia a porta vuota, ma è straordinario Naldo a salvare sulla linea a e negare la vittoria ai nerazzurri. Dopo 4′ di recupero termina così Inter-Schalke 04 con il punteggio di 1 a 1.

 IL TABELLINO

Inter 1-1 Schalke 04

Marcatori: 59′ Caligiuri (S), 72′ Murillo (I)

Ammoniti: 47′ Konoplyanka (S)

Espulsi:

INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio (68′ Murillo), 37 Skriniar (79′ Valietti), 25 Miranda (68′ Ranocchia), 55 Nagatomo; 5 Gagliardini (68′ Biabiany), 7 Kondogbia (46′ Borja Valero); 87 Candreva (46′ Gabigol), 77 Brozovic (68′ Pinamonti), 44 Perisic (46′ Joao Mario); 23 Eder (46′ Jovetic).
A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 8 Jovetic, 10 Joao Mario, 11 Biabiany, 13 Ranocchia, 20 Borja Valero, 24 Murillo, 31 Valietti, 61 Vanheusden, 63 Rivas, 96 Barbosa, 99 Pinamonti.
Allenatore: Luciano Spalletti

SCHALKE 04: 35 Nubel, 2 Mc Kennie, 10 Bentaleb, 11 Konoplyanka, 17 Stambouli, 18 Caligiuri, 19 Burgstaller, 24 Oczipka, 25 Harit, 29 Naldo, 31 Nastasic.
A disposizione: 34 Wieszolek, 23 Moreno, 33 Avdlijaj, 6 Geis, 21 Hemmerich, 3 Insua, 16 Reese, 40 Sam, 32 Tekpetey, 22 Uchida, 30 Wright.
Allenatore: Domenico Tedesco

Arbitro: Gu Chunhan
Assistenti: Wang Dexin e Sun Kaio
IV Uomo: Huang Yi