Inter-Stuttgarter Kickers: 4-0 dopo 45′

Articolo di
11 luglio 2015, 17:57
INTER STUTTGARTER KICKER

Inter cinica e arrembante nella prima partita della stagione 2015/2016 contro lo Stuttgarter Kickers, squadra della terza serie tedesca.

Dei nuovi arrivati solo Martin Montoya viene schierato fra i titolari, sulla fascia destra,  mentre Geoffrey Kondongbia – acclamatissimo dai tifosi presenti al momento dell’annuncio delle formazioni- parte dalla panchina.

Partita subito in discesa con Palacio che al 3′ minuto segna il primo gol della stagione nerazzurra: Rodrigo intercetta o un retropassaggio di Abruscia ed si invola verso la porta sulla fascia destra, battendo il portiere con un rasoterra incrociato di destro che si insacca nell’angolino opposto.

I tedeschi comunque fanno capire che non sono venuti a Riscone per fare le comparse e all’8′ Müller colpisce il palo dopo la solita dormita dei centrali nerazzurri Ranocchia e Juan Jesus.

Al 10′ raddoppio dell’Inter di uno scatenato Palacio: Gnoukouri fa partire un lancio stupendo di quasi trenta metri da metà campo per Icardi che stoppa divinamente il pallone a mezz’aria, poi salta un uomo e serve Palacio -che nel frattempo-  si se era inserito al limite dell’area fra i due centrali: pallonetto morbido del Trenza e Korbinian Müller battuto per la seconda volta in sette minuti.

Al 16′ si rende protagonista anche Handanovic che esce sui piedi di un attaccante tedesco dopo una bella azione dello Stuttgarter dalla destra e mette in angolo.

Ancora Inter sugli scudi al 19′ quando Gkoukori, Kovacic ed Icardi danno il via a una bella azione tutta di prima per via centrali, Maurito serve Hernanes con un bel tacco al volo, ma il brasiliano viene fermato appena entrato in area.

Al 23′ l’Inter si porta sul 3-0 con Brozovic, che raccoglie in area un pallone svirgolato da Hernanes – servito dalla destra da Icardi- e insacca solo davanti al portiere tedesco.

Al 25′ ancora Handanovic protagonista con una bella parata di piede in uscita su Berko, che si era involato in contropiede dopo un buco della difesa interista.

Dopo un colpo di Ranocchia di poco alto sulla traversa, e un paio di minuti dopo la stessa traversa impedisce a Palacio di realizzare la sua tripletta in soli 28′: Rodrigo batte sicuro a rete dopo essersi trovato solo davanti a Müller, ma palla prende in pieno la parte sotto del legno e rimbalzo in campo, fuori dalla linea di porta.

L’Inter però fa poker appena dopo, quando il portiere tedesco su un rinvio manda il pallone sui piedi di Icardi, che indisturbato insacca alle sue spalle.

Verso la fine del primo tempo lo stesso Maurito vede negarsi la gioia del secondo gol stagionale da Stein, che salva a un metro dalla linea di porta un suo tiro a giro sul palo destro.

L’arbitro dopo un paio di minuti manda le squadre a riposo. Ancora nessun cambio per l’Inter, mentre il portiere dello Stuttgarter Müller è stato sostituito al 30′ dal collega Settelmaier.