Inter-Chievo: 0 a 0 dopo i primi 45 minuti molto lenti

Articolo di
3 maggio 2015, 15:46
inter-chievo

L’Inter affronta il Chievo in un pomeriggio davvero fondamentale per la sua stagione. Deve sferrare l’attacco decisivo alle dirette concorrenti per l’Europa. Il Chievo affronta la gara con assoluta tranquillità. Inter ancora con Hernanes titolare e Shaqiri in panchina, Brozovic rientra e D’Ambrosio preferito a Santon.

Al 1′ bella combinazione delle mezze ali nerazzurre ispirata da un’azione insistita di D’Ambrosio ma terminata con un fuorigioco di Guarin. Lo stesso Guarin sfiora di pochissimo il goal al 6′ con un rasoterra pericolosissimo. Al 19′ Icardi colpisce il palo alla sinistra di Bizzarri con un colpo di testa su cross di Juan Jesus. Al 26′ un cross tentato da Brozovic per poco non si infila nella porta del Chievo. Al 33′ conclusione centrale per Brozovic che non impensierisce Bizzarri. Al 41′ buon colpo di testa di Vidic su corner dalla sinistra ma nulla di fatto. Chievo ordinato e Inter con buona volontà ma prevedibile e lenta. Nella ripresa servirà qualcosa di più per portare a casa la vittoria.

 

TABELLINO:

INTER (4-3-1-2): 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 23 Ranocchia, 15 Vidic, 5 Juan Jesus; 13 Guarin, 17 Medel, 77 Brozovic; 88 Hernanes; 9 Icardi, 8 Palacio.

A disposizione: 30 Carrizo; 21 Santon, 26 Felipe, 55 Nagatomo, 93 Dimarco; 10 Kovacic, 20 Obi, 27 Gnoukouri; 91 Shaqiri, 11 Podolski, 28 Puscas, 97 Bonazzoli.

Allenatore: Roberto Mancini

ChievoVerona (4-4-2): 1 Bizzarri; 24 Schelotto, 3 Dainelli, 12 Cesar, 21 Frey (Biraghi dal 7′); 10 Christiansen, 8 Radovanovic, 13 Izco, 56 Hetemaj; 43 Paloschi, 69 Meggiorini.

A disposizione: 25 Bardi, 90 Seculin; 5 Gamberini, 20 Sardo, 34 Biraghi; 14 Cofie, 18 Fetfatzidis, 23 Birsa; 9 Pozzi, 11 Vajushi, 19 Botta, 31 Pellissier.

Allenatore: Rolando Maran

Marcatori:

Ammoniti: Biraghi (C) al 24′; Medel (I) al 35′;

Espulsi:

Arbitro: Guida