Inter, basta un tempo e tanta attenzione: Bayern battuto 2-0

Articolo di
27 luglio 2017, 15:31
Spalletti

E’ appena terminata Inter-Bayern Monaco, seconda partita della International Champions Cup. Dopo il convincente 2-0 del primo tempo, l’Inter riesce a mantenere il doppio vantaggio e a portare a casa un’altra prestigiosa vittoria estiva dopo quella sul Lione

SECONDO TEMPO – Dopo il 2-0 della prima frazione in favore dell’Inter, la ripresa si apre con quattro cambi tra le fila del Bayern Monaco: escono Hummels, Rafinha, Tolisso e James Rodriguez, entrano Martinez, Friedl, Renato Sanches e Muller. I tedeschi iniziano meglio per provare a recuperare il doppio svantaggio. Al 50′ primo cambio per l’Inter: esce Eder, entra Gabigol. Immediatamente dopo Joao Mario prova a sorprendere tutti su calcio di punizione defilato, palla di poco a lato. Al 54′ primo cartellino della partita: ammonito Dorsch, che scalcia Borja Valero. Al 60′ Perisic controlla al volo una punizione di Joao Mario, ma calcia poco sopra la traversa. Al 63′ Candreva pecca di egoismo tentando il tiro anziché servire i compagni meglio piazzati, Ulreich para in presa bassa. Al 65′ triplo cambio per l’Inter: escono Borja Valero, Joao Mario e Candreva, entrano Gagliardini, Brozovic e Biabiany. Al 68′ doppio cambio per il Bayern: escono Ulreich e Lewandowski, entrano Hoffmann e Wintzheimer. Al 72′ Renato Sanches ci prova dalla distanza, palla alla sinistra di Handanovic. Al 79′ Miranda rischia un clamoroso autogol rilanciando maldestramente verso la propria porta un pallone vagante, Handanovic si supera evitando la frittata e mandando in corner. Al 84′ triplo cambio per Spalletti: escono Miranda, D’Ambrosio e Perisic, entrano Murillo, Ansaldi e Pinamonti. L’ottimo Skriniar si fa notare anche nelle giocate palla al piede, compresa quella che gli costa l’uscita dal campo dopo il fallo subito. Al 89′ cambio per l’Inter: esce Skriniar, entra Ranocchia. Subito dopo ultimo cambio: esce Nagatomo, entra Valietti. Al 90′ l’arbitro segnala tre minuti di recupero, in cui non succede nulla, e al 93′ fischia la fine: una bella Inter, con grande attenzione e dedizione, batte il Bayern 2-0.

IL TABELLINO

2 INTER – BAYERN MONACO 0

MARCATORE: Eder (I) al 8′ e al 30′

INTER (4-2-3-1): 1 Handanovic (C); 33 D’Ambrosio (15 Ansaldi dal 84′), 37 Skriniar (13 Ranocchia dal 89′), 25 Miranda (24 Murillo dal 84′), 55 Nagatomo (31 Valietti dal 90′); 20 Borja Valero (5 Gagliardini dal 65′), 7 Kondogbia; 87 Candreva (11 Biabiany dal 65′), 10 Joao Mario (77 Brozovic dal 65′), 44 Perisic (99 Pinamonti dal 84′); 23 Eder (96 “Gabigol” Barbosa dal 50′).

A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 89 Pissardo; 61 Vanheusden; 59 Emmers, 63 Rivas; 8 Jovetic.

Allenatore: Luciano Spalletti

BAYERN MONACO (4-2-3-1): 26 Ulreich (42 Hoffmann dal 68′); 13 Rafinha (34 Friedl dal 46′), 20 Gotze, 5 Hummels (8 Martinez dal 46′), 27 Alaba (C); 24 Tolisso (35 Renato Sanches dal 46′), 30 Dorsch; 29 Coman, 11 James Rodriguez (25 Muller dal 46′), 7 Ribery (41 Pantovic dal 33′); 9 Lewandowski (39 Wintzheimer dal 68′).

A disposizione: 36 Fruchtl.

Allenatore: Carlo Ancelotti

NOTE – Ammonito: Dorsch (B) al 54′; Recupero: 3′ (PT) e 3′ (ST).






ALTRE NOTIZIE