Fine primo tempo: la “Giovane Inter” corre e lotta

Articolo di
25 luglio 2015, 14:53
Gnoukouri

E’ finito il primo tempo dell’amichevole tra Inter e Milan a Shenzhen. Roberto Mancini ha optato per una formazione piena di riserve. Le due squadre vanno negli spogliatoi sullo 0-0. Molto bene Baldini, Gnoukouri e Longo, male Delgado. Tra poco dentro i titolari

INTER ORDINATA – L’Inter Junior parte bene controllando il pallino del gioco grazie alla maggiore intensità a centrocampo. Il Milan cerca di affacciarsi sui calci da fermo. Nonostante la leggera supremazia nerazzurra la squadra di Mihajlovic sfiora il gol Niang al minuto 11. Il giovane attaccante rossonero viene liberato da Bertolacci, ma la punta francese trova, però, un ottimo Carrizo. L’Inter cala, soprattutto perché i milanisti sono più lesti a recuperare le seconde palle. Il Milan si rende pericolosasu palla inattiva con Alex che si fa beffa di Nagatomo, ma la sua conclusione finisce alta. A metà primo tempo la supremazia della compagine allenata da Mihajlovic è palese ma i nerazzurri lasciano pochissimi spazi. Al minuto 20 Delgado ha l’occasione per trafiggere Diego Lopez, ma la sua conclusione si impenna senza inquadrare lo specchio della porta.  L’Inter, a 15 minuti dal termine, aumenta i giri nel motore grazie alla verve offensiva di Baldini e alla tempra di Samuele Longo, autentico lottatore lì davanti. Al 32′ disattenzione di un insufficiente Delgado che libera Niang, l’attaccante 94′, però, spara alto. Nuovo brivido per l’Inter al 38′. Falla difensiva della retroguardia capitanata da Andreolli, Matri si ritrova da solo in area di rigore per liberare Niang, ma Santon è bravissimo ad anticipare l’attaccante francese nell’ultima occasione della prima frazione.