Eder si ferma sul palo, l’Inter delude: 0-0 al 45′ contro l’Hapoel

Articolo di
15 settembre 2016, 21:54
eder

Una partita che si dimostra più complicata del previsto per l’Inter. Finisce infatti in pareggio la prima frazione a San Siro, con due occasioni nitide per l’Hapoel Be’er Sheva ed una, altrettanto netta, con il palo colpito da Eder. Una squadra, quella nerazzurra, a tratti completamente spaesata.

PRIMO TEMPO – Anche se sulla carta il divario tra le due squadre appare troppo ampio, sul prato di “San Siro”, nelle prime battute di gioco, la differenza è minima. L’Inter tiene in mano il pallino del gioco, ma senza mai infierire in modo deciso sull’avversario. Al contrario, l’Hapoel Be’er Sheva riesce a rendersi pericoloso per ben due volte nei primi dieci minuti di gioco. in particolare con un colpo di testa di Maranhao che esce di un soffio. Cominciano a piovere i primi mugugni dalle tribune e la squadra di Frank de Boer ne risente: Brozovic, Medel, Ranocchia e Biabiany i peggiori. La prima potenziale occasione da gol per l’Inter arriva al 20′, quando Eder si invola verso la porta di Goresh e non trova il momento giusto per il tiro da posizione favorevolissima. Ma la formazione israeliana si conferma pungente e al 29′ sfiora nuovamente la rete del vantaggio con un tiro di Maranhao, sul quale Handanovic è poderoso. L’Inter prova a riprendere campo alzando il baricentro e trova l’occasione più pericolosa della prima frazione con Eder, che tira a botta sicura e becca il palo alla sinistra di Goresh. Frank de Boer dovrà farsi sentire negli spogliatoi del “Meazza”.

IL TABELLINO

Inter-Hapoel Be’er Sheva 0-0

Marcatori:

Espulsioni:

Ammonizioni: 36′ Buzaglo (H), 42′ Bitton (H)

INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 13 Ranocchia, 24 Murillo, 55 Nagatomo; 5 Melo, 17 Medel, 77 Brozovic; 11 Biabiany, 8 Palacio, 23 Eder.
A disposizione: 30 Carrizo, 9 Icardi, 19 Banega, 21 Santon, 25 Miranda, 87 Candreva, 91 Zonta.
Allenatore: Frank de Boer

HAPOEL BE’ER SHEVA: 1 Goresh; 2 Bitton, 4 Miguel Vitor, 12 Hoban, 5 Tzedek, 69 Korhut; 11 Buzaglo, 30 Ogu, 9 Nwakaeme; 20 Taha, 22 Lucio Maranhao.
A disposizione: 55 Haimov, 3 Turjman, 7 Radi, 14 Sahar, 15 Broun, 17 Ohayon, 24 Melikson.
Allenatore: Barak Bakhar

Arbitro: Jakob Kehlet
Assistenti: Heine Sorensen, Lars Rix
IV uomo: Jakob Bille
Addizionali: Michael Tykgaard, Jens Maae

Facebooktwittergoogle_plusmail