Vecchi: “Questo chiedo a de la Fuente! Zé Turbo invece…”

Articolo di
18 novembre 2015, 16:46
Vecchi

Intervistato dai microfoni di “Sportitalia” al termine di Inter-Cesena, Stefano Vecchi, allenatore della Primavera nerazzurra, dimostra la solita pacatezza: positivo il risultato e il passaggio del turno, ma bisogna ancora lavorare molto

ROMA, ARRIVIAMO!«Vogliamo andare avanti il più possibile. Oggi siamo stati bravi nel passare il turno, credo meritatamente. Adesso andiamo a Roma, sarà una rivincita per noi. Speriamo di cambiare il risultato rispetto alla passata stagione!».

OCCASIONI SPRECATE«Nel secondo tempo per un momento abbiamo avuto superiorità numerica in area avversaria e potevamo chiudere la partita, ma per superficialità non ci siamo riusciti e abbiamo rischiato di riaprirla. Credo che l’abbiamo gestita bene, abbiamo concesso solo un’occasione a una buona squadra come il Cesena».

DE LA FUENTE BENE A META’«de la Fuente ha fatto un ottimo secondo tempo, nel primo non mi è piaciuto molto. Ha talento e qualità, gli si chiede di essere decisivo visto la posizione di campo in cui gioca, sempre in zona gol».

INTER CONCRETA, MANCA IL GIOCO «Non so dove possiamo arrivare, dobbiamo migliorare tanto perché troppo volte non sviluppiamo gioco come credo sia giusto fare. Siamo molto concreti e più maturi rispetto al campionato Primavera, ma per la crescita dei ragazzi è necessario sviluppare più gioco e qualità, non basta il concreto».

IL RITORNO DI ZE’ TURBO«Zé Turbo sta bene, oggi non è entrato bene in partita e poi ha preso quella botta in testa. L’ho scosso, ha grandi doti. Dalla prossima penso tornerà titolare. E’ stato fuori per troppo tempo, ha avuto un recupero difficoltoso, ma adesso deve dimostrare tutte le sue qualità in campo».