Vecchi: “Inter tutta nuova, già modello Ajax! Con de Boer…”

Articolo di
14 agosto 2016, 20:56
Vecchi

Stefano Vecchi – allenatore dell’Inter Primavera -, intervistato dai microfoni di “Inter Channel”, parla del ritiro e dei primi impegni dei suoi ragazzi, soffermandosi successivamente sul primo impatto con de Boer

NUOVA INTER PRIMAVERA – Dopo la partitella in famiglia contro l’Inter dei grandi, Stefano Vecchi analizza l’Inter Primavera a sua disposizione: «Abbiamo svolto un ottimo ritiro, dopodiché abbiamo vinto un importante torneo in Germania contro squadre quotate e importanti a dimostrazione che abbiamo un buon gruppo. Siamo in semifinale anche al Città di Vignola, quindi proseguiamo nel lavoro di conoscenza e amalgama dei ragazzi del gruppo, praticamente tutti nuovi. Stiamo bene, qualche normale acciacco, ma niente di preoccupante. Abbiamo lavorato tanto e con intensità, abbiamo avuto la fortuna di avere qualcuno della Prima Squadra con noi in ritiro, perciò hanno alzato il tasso tecnico. Adesso lavoriamo ancora alternando partite e allenamenti, per fortuna non abbiamo avuto grossi contrattempi».

A LAVORO PER DE BOER – «Con Frank de Boer ci siamo conosciuti già la scorsa settimana, cerchiamo di capire anche le esigenze della Prima Squadra e di adattarci alle loro necessità. Oggi è stata una buona gara, anche lui vuole conoscere i nostri ragazzi ed è giusto che sia così. Abbiamo utilizzato il 4-3-3 durante la prima stagione, l’anno scorso verso fine campionato ci siamo adattati al 4-4-2 e ora stiamo cercando di lavorare con i tre dietro. Anche questa è scuola Ajax… In questo momento cerco di mettere nelle condizioni i giocatori di potersi esprimere meglio nel proprio ruolo con certi concetti di gioco. La nostra esperienza ci permette di poter cambiare modulo».

Facebooktwittergoogle_plusmail