Vecchi: “Inter troppo lenta, ma brava a non subire. Il Crotone…”

Articolo di
22 ottobre 2016, 21:28
Vecchi

Stefano Vecchi – allenatore dell’Inter Primavera -, intervistato dai microfoni di “Inter Channel”, analizza la vittoria di misura sul Crotone dopo averlo già ampiamente fatto subito dopo il triplice fischio finale

VITTORIA DIFFICILE – Arrivano ulteriori conferme da Stefano Vecchi sulla pochezza odierna della sua Inter Primavera, comunque vittoriosa: «Ci aspettavamo un match complicato, per come ha giocato il Crotone finora e perché hanno giocatori dinamici e rapidi in squadra. Noi abbiamo fatto troppi errori, soprattutto nel primo tempo: eravamo troppo lenti. Nella ripresa abbiamo fatto molto meglio e siamo stati premiati dal gol su rigore. Siamo comunque stati bravi a non subire».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.