Vecchi: “Con la Roma sarà un’altra battaglia”

Articolo di
27 ottobre 2016, 15:54
Vecchi

Alla vigilia della Supercoppa Primavera che vedrà opposte Inter e Roma, il tecnico della formazione nerazzurra parla delle sue impressioni per la partita e del lavoro svolto nel settore giovanile

Domani sarà giorno di Supercoppa Primavera tra Inter e Roma. Intervistato ai microfoni della pagina facebook della Serie A Tim, il tecnico nerazzurro Stefano Vecchi ha parlato delle sue attese per la sfida: “Ci aspettiamo sicuramente un’altra battaglia contro la Roma, non può essere sicuramente una partita facile. Ci arriviamo abbastanza bene, il percorso in campionato è più che positivo, la speranza è far meglio di quanto abbiamo fatto in campionato contro la Roma, per cui mi auguro che possa essere una rivincita per noi”.

IL NUOVO GRUPPO- “A differenza dell’anno scorso che c’era un gruppo già affiatato, più unito, questo è un po’ più eterogeneo, quindi c’è la difficoltà di riuscire a creare un gruppo, con un’unione, un’idea di gioco, un’identità, cosa che l’anno scorso c’era già”.

IL LAVORO NEL SETTORE GIOVANILE-
“La vittoria di qualcosa, del Viareggio due anni fa, della Coppa Italia l’anno scorso, è un premio un po’ per tutti, un premio per il settore giovanile, per il lavoro che ci sta dietro. La crescita di un ragazzo è un premio per il settore giovanile, per tutto il lavoro, ma diventa più una cosa personale del giocatore: è una cosa diversa, certo che mi emoziono quando vedo i miei ragazzi in campo a San Siro, sono contento per loro soprattutto quando si dimostrano all’altezza, cosa che per fortuna sta succedendo”.

Facebooktwittergoogle_plusmail