Souare fa tutto da solo: 3-0 e Inter U19 prima al giro di boa

Articolo di
15 gennaio 2017, 12:53
Stefano Vecchi Inter-Crotone

E’ appena terminata Inter-Genoa, sfida valida per la 13a giornata del Campionato Primavera – Girone C, l’ultima del girone di andata. Il 2-0 firmato Souare evolve nella ripresa con l’immediata tripletta del classe ’98 guineano e grazie al 3-0 l’Inter torna in vetta, chiudendo al primo posto il girone di andata

SECONDO TEMPO – Dopo il 2-0 del primo tempo, al 49′ Souare segna la sua personale tripletta su suggerimento di Rivas, che mette il compagno nelle condizioni di spingere solo il pallone in rete a porta sguarnita. Al 58′ ennesima azione personale di Rivas, che colpisce il suo secondo palo di giornata su deviazione di Faccioli dopo una splendida conclusione di destro. Al 62′ primo giallo in casa Inter: ammonito Vanheusden, che entra in scivolata. Subito dopo primo cambio per il Genoa: esce Matarese, entra Minardi. Al 65′ Vanheusden non inquadra lo specchio da fuori area. Al 67′ primo cambio per l’Inter: esce Emmers, entra Rover. Al 72′ clamorosa doppia occasione di Souare per trovare il poker personale di potenza: prima respinge Faccioli, poi palla di poco a lato. Al 73′ Genoa in dieci: espulso Quaimi per doppia ammonizione in seguito a una gomitata su Pinamonti, che è costretto a uscire perché colpito in testa. Al 78′ secondo cambio per Stellini: esce Micovschi, entra Fassone. Al 81′ secondo cambio per Vecchi: esce Pinamonti, entra Valietti. Al 83′ pericoloso Awua di destro, Faccioli evita il poker nerazzurro distendendosi in tempo. Al 88′ terzo e ultimo cambio per l’Inter: esce Mattioli, entra Putzolu. Al 89′ ammonito Rivas, che ferma un contropiede del Genoa atterrando Asencio. Al 90′ l’arbitro Tursi segnala quattro minuti di recupero e al 94′ arriva il triplice fischio: l’Inter surclassa 3-0 il Genoa grazie alla vena realizzativa di Souare e torna al comando del proprio girone grazie ai 33 punti (su 39) guadagnati all’andata.

IL TABELLINO

3 INTER – GENOA 0

MARCATORE: Souare (I) al 19′, al 43′ e al 49′

INTER (4-4-2): 1 Di Gregorio (C); 2 Mattioli (17 Putzolu dal 88′), 5 Gravillon, 6 Vanheusden, 3 Miangue; 7 Emmers (19 Rover dal 68′), 4 Awua, 8 Carraro, 10 Rivas; 9 Pinamonti (13 Valietti dal 81′), 11 Souare.

A disposizione: 12 Dekic, 14 Lombardoni, 15 Nolan, 16, Cagnano, 18 Danso, 20 Piscopo, 21 Bollini, 22 Butic, 23 Belkheir.

Allenatore: Stefano Vecchi

GENOA (4-2-3-1): 1 Faccioli; 2 Capotos, 4 Coppola (C), 6 Sene, 3 Tazzer; 5 Quaini (espulso al 73′), 8 Logan; 7 Micovschi (19 Fassone dal 78′), 11 Zanimacchia, 10 Matarese (20 Minardi dal 62′); 9 Asencio.

A disposizione: 12 Cella, 13 Grani, 14 Mahrous, 15 Zesis, 16 Belloni, 17 Sibilia, 18 Silvestri, 19 Fassone, 21 Palmese, 22 Rollandi, 23 Trabacca.

Allenatore: Cristian Stellini

ARBITRO: Andrea Tursi di Valdarno (FI)

NOTE – Ammoniti: Quaini (G) al 11′, Coppola (G) al 27′, Vanheusden (I) al 62 e Rivas (I) al 89′; Espulso: Quaini (G) al 73′; Sostituzioni: Minardi per Matarese (G) al 62′, Rover per Emmers (I) al 68′, Fassone per Micovschi (G) al 78′, Valietti per Pinamonti (I) al 81′ e Putzolu per Mattioli (I) al 88′; Recupero: 0 (PT) e 4′ (ST)