Roma avanti di rigore, Inter in vantaggio numerico: 1-0 al 45′

Articolo di
2 ottobre 2016, 12:03
Vecchi Gravillon

E’ appena terminato il primo tempo di Roma-Inter, sfida valida per la 4a giornata del Campionato Primavera – Girone C. Dopo 45′ basta il rigore di capitan Marchizza alla Roma per chiudere la prima frazione in vantaggio, ma va segnalata l’espulsione di Soleri che permette all’Inter di avere l’uomo in più

PRESENTAZIONE SQUADRE – Assetto tattico diverso per le due squadre, tra le più forti della categoria: la Roma di De Rossi sceglie il 4-3-3 con Keba e Antonucci ai lati di Valeri nel tridente offensivo; l’Inter di Vecchi insiste sul 3-5-2, oggi è il turno di Bakayoko nel far coppia con bomber Pinamonti; Roma – in completo arancione – guidata da capitan Marchizza, Inter – in divisa nerazzurra con pantaloncini neri – capitanati da Zonta.

PRIMO TEMPO – La partita viene sbloccata da un rigore causato da un fallo di mano di Vanheusden, a terra nel momento dell’impatto: al 12′ Marchizza non sbaglia dagli undici metri, spiazzando Di Gregorio. L’Inter va alla ricerca del gol del pareggio, ma la Roma si difende bene. L’inerzia cambia sempre grazie a Vanheusden, ancora sfortunato: al 34′ espulso Soleri per una gomitata ai danni del centrale belga dell’Inter, che è costretto a uscire dal campo. Infatti, al 39′ arriva il primo cambio di Vecchi: fuori Vanheusden, dentro Piscopo. Inter più offensiva, nel finale è monologo nerazzurro, ma senza fortuna. Al 45′ l’arbitro Zingarelli segnala 4′ di recupero, in cui Rivas prova ad agguantare il pareggio dalla distanza: attento Crisanto. Al 49′ arriva il duplice fischio finale, il primo tempo termina 1-0 in dieci contro undici: Roma avanti nel punteggio al 45′, Inter negli uomini in campo.

IL TABELLINO

1 ROMA – INTER 0

MARCATORI: Rig. Marchizza (R) al 12′

ROMA (4-3-3): 1 Crisanto; 2 De Santis, 4 Ciavattini, 5 Marchizza (C), 3 Pellegrini; 7 Frattesi, 6 Bordin, 8 Spinozzi; 11 Keba, 9 Soleri, 10 Antonucci.

A disposizione: 12 Romagnoli, 13 Ciofi, 14 Marcucci, 15 Tofanari, 16 Grossi, 17 Cappa, 18 Franchi, 19 Petruccelli, 20 Diallo Ba, 21 Visconti, 22 Valeau, 23 Greco.

Allenatore: Alberto De Rossi

INTER (3-5-2): 1 Di Gregorio; 2 Gravillon, 5 Vanheusden (16 Piscopo dal 39′), 3 Lombardoni; 7 Zonta (C), 8 Emmers, 4 Awua, 10 Rivas, 6 Cagnano; 11 Bakayoko, 9 Pinamonti.

A disposizione: 12 Dekic, 13 Nolan, 14 Mattioli, 15 Carraro, 17 N’Diaye, 18 Gaydu, 19 Souare, 20 Butic.

Allenatore: Stefano Vecchi

ARBITRO: Andrea Zingarelli di Siena

NOTE – Espulso: Soleri (R) al 34′; Sostituzione: Piscopo per Vanheusden (I) al 39′; Recupero: 4′ (PT)

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.