Pinamonti: “Perso per regali nostri. Complimenti a Crisanto”

Articolo di
29 ottobre 2016, 00:04
Pinamonti

Andrea Pinamonti ha ammesso che la Roma è stata troppo forte per l’Inter, e che anche senza qualche episodio favorevole ai giallorossi la finale di Supercoppa Italiana Primavera sarebbe finita con una sconfitta per i ragazzi di Stefano Vecchi. Queste le sue parole a Inter Channel.

TRACOLLO GIUSTO«Abbiamo perso una partita facendo regali noi e sbagliando noi. Dobbiamo fare i complimenti a loro, anche il loro portiere sullo 0-0 ha fatto delle belle parate, poi errori nostri. Non dico che il 4-0 sia giusto ma molto diverso non poteva essere. Lorenzo Crisanto? Gli ho fatto i complimenti in diretta perché merita, già in campionato sul 2-0 aveva fatto grandi parate e oggi si è riconfermato, ha fatto una parata veramente strepitosa e gli faccio i complimenti. Sapevamo dall’inizio che il girone è molto diverso dagli altri anni, molto più duro e forse molto più difficile, sono tante squadre che arrivano quasi sempre alle finali e la Roma quasi sempre vince, è uno scontro diretto con tante squadre e non solo con la Roma. Ho giocato tre finali, una l’ho vinta in Coppa Italia e due le ho perse, sono fin qui le delusioni della mia carriera. Consigli dalla prima squadra? Essendo grandi giocatori imparo i movimenti e l’atteggiamento, quello che è mancato stasera. Anche in allenamento bisogna migliorare, durante la settimana bisogna dare il 100% e alcuni di noi non lo danno, bisogna migliorare lì e trarre spunto da dei giocatori che penso mettano sempre l’impegno. Ora si dimostra chi è una grande squadra: quando si vince è tutto facile, da una sconfitta bisogna ripartire e fare una settimana dura di allenamento, sabato abbiamo un’occasione per tornare alla vittoria».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.