Pinamonti inarrestabile, Pisa affondato: poker Inter al 45′

Articolo di
16 ottobre 2016, 12:04
Pinamonti Rivas

E’ appena terminato il primo tempo di Inter-Pisa, sfida valida per la 5a giornata del Campionato Primavera – Girone C. Dopo 45′ la partita può considerarsi teoricamente chiusa: nel 4-1 va segnalata la doppietta del solito Pinamonti, che rende innocua la leggerezza di Andreolli per il pareggio del Pisa

PRESENTAZIONE SQUADRE – Le squadre scendono in campo con strategie e tattiche diverse: l’Inter di Vecchi continua con il 3-5-2 di inizio stagione, la novità risiede nel debuttante Danso nel cuore del centrocampo, ma anche nella presenza di Andreolli (classe ’86) a guidare la difesa; il Pisa di Grandoni si dispone con il 4-3-3, dove D’Angina e l’esperto Lupoli (classe ’87) si piazzano larghi nel tridente offensivo; Inter – in consueta divisa nerazzurra con pantaloncini neri – guidata da capitan Zonta, Pisa – in completo bianco con dettagli nerazzurri – capitanati da Birindelli.

PRIMO TEMPO – Inter subito in vantaggio al 3′ con una splendida conclusione di Marco Carraro appena fuori area: piatto chirurgico che non dà scampo al numero uno del Pisa. Al 18′ arriva il pareggio del Pisa con l’esperto Arturo Lupoli, che dal dischetto non sbaglia – seppur battendo malissimo – il rigore guadagnatosi in seguito all’intervento in ritardo di Marco Andreolli. Al 31′ l’Inter torna in vantaggio grazie a Mouhamed Belkheir, che in area non sbaglia di piatto dopo la splendida azione di Rigoberto Rivas sulla sinistra. Nel finale si scatena Andrea Pinamonti, che in meno di un minuto tra il 40′ e il 41′ segna una strepitosa doppietta da vero bomber: 4-1 il risultato parziale dopo i primi 45′ di gioco, Pisa già annientato!

IL TABELLINO

4 INTER – PISA 1

MARCATORI: Carraro (I) al 3′, rig. Lupoli (P) al 18′, Belkheir (I) al 31′, Pinamonti (I) al 40′, Pinamonti (I) al 41′

INTER (3-5-2): 1 Di Gregorio; 2 Gravillon, 5 Andreolli, 3 Lombardoni; 7 Bakayoko, 8 Zonta (C), 4 Carraro, 10 Danso, 6 Rivas; 9 Pinamonti, 11 Belkheir.

A disposizione: 12 Mangano, 13 Chiarion, 14 Cagnano, 15 Minelli, 16 Emmers, 17 Putzolu, 18 N’Diaye, 19 Bollini, 20 Gaydu, 21 Dekic, 22 Butic, 23 Souare.

Allenatore: Stefano Vecchi

PISA (4-3-3): 1 Bruno; 2 Birindelli (C), 4 Balduini, 6 Salvi, 3 Favale; 11 Bertoni, 5 Castellacci, 8 Grandoni; 10 D’Angina, 9 Micchi, 7 Lupoli.

A disposizione: 12 Ametrano, 13 Pietranera, 14 Raffaeta, 15 Nencioni, 16 Gherlandoni, 17 Mastagni, 18 Baronti, 19 Fillanti, 20 Borgioli, 21 Nasini, 22 Adami, 23 Paladino.

Allenatore: Alessandro Grandoni

ARBITRO: Aristide Capraro di Cassino (FR)

NOTE – Ammonito: Gravillon (I) al 38′; Recupero: 0 (PT).

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.