Pedullà: Stefano Vecchi in partenza? Piace molto a…

Articolo di
11 giugno 2015, 17:18

L’eliminazione subita a opera della Lazio, una delle favorite per la vittoria finale, ai quarti Final Eight del campionato Primavera, non cancella l’ottima annata disputata dalla Primavera interista. Con un Trofeo di Viareggio in bacheca e alcuni nuovi talenti pronti per il salto nel calcio professionistico, l’Inter non può che essere soddisfatta dei risultati ottenuti. Ma ora il club nerazzurro dovrà stare molto attenta a non lasciarsi sfuggire Stefano Vecchi, il mister che ha rivestito un ruolo di primo piano in questa stagione.

OTTIMO LAVORO – Vecchi, classe 1971 ed ex delle giovanili interiste, giunse sulla panchina della Primavera dopo una stagione negativa a Carpi, in serie B, culminata nell’esonero dopo 29 gare. L’Inter ha rappresentato la sua possibilità di rilancio, colta al volo e capitalizzata al massimo. Sembra che il suo lavoro con i ragazzi nerazzurri non sia passato inosservato e per questo una squadra estera starebbe pensando a lui per la prossima stagione.

ALTERNATIVA A ZEMAN – Alfredo Pedullà, giornalista esperto di calciomercato, rivela che il Lugano, se non riuscisse a ingaggiare Zdenek Zeman, avrebbe indicato come alternativa proprio Stefano Vecchi. Il boemo, contattato dal club svizzero, sta prendendo tempo in attesa di comprendere cosa deciderà il Pescara, destinazione a lui più gradita.Il Lugano intanto, irritato per questi tentennamenti, avrebbe già preso contatti con il tecnico interista Vecchi. Nei prossimi giorni sono attesi aggiornamenti.