Inter U19 poker con Rivas-Piscopo: Frosinone KO, vetta vicina

Articolo di
11 dicembre 2016, 12:53
Rivas

E’ appena terminata Inter-Frosinone, sfida valida per la 11a giornata del Campionato Primavera – Girone C. Due reti per tempo e, grazie al 4-0 finale, l’Inter di Vecchi torna al secondo posto: 27 punti in compagnia della Roma, ora la Virtus Entella prima dista una sola lunghezza

SECONDO TEMPO – Dopo il 2-0 del primo tempo firmato da Bakayoko, la ripresa si apre con un cambio nel Frosinone: fuori Errico, dentro Origlia. Batte l’Inter, che può gestire il risultato senza spingere come nella prima frazione. Al 53′ secondo giallo della partita: ammonito Belvisi, che entra in scivolata su Bollini con eccessiva foga agonistica. Al 59′ Rivas segna grazie a un tiro-cross dalla sinistra: tocco maldestro del portiere avversario, che non riesce recuperare in tempo prima che la palla superi la linea. Al 60′ primo cambio per l’Inter: fuori Awua, dentro Emmers. Al 63′ lo stesso Emmers va al tiro da fuori area, stavolta Galantini riesce a bloccare in due tempi. Al 64′ si ripete la scena, ma dentro l’area. Al 65′ altro cartellino: ammonito Pedrazzini, che tocca da dietro Souare a palla ormai scaricata. Al 66′ secondo cambio per Vecchi: fuori Bollini, dentro Piscopo. Al 68′ secondo cambio per Galluzzo: fuori Modesti, dentro Cristofari. Al 69′ primo giallo anche per l’Inter: ammonito Lombardoni, che attera con le cattive Tribuzzi. Al 75′ splendido gol di Piscopo: la sua punizione termina nell’angolino basso alla sinistra di Galantini. Al 77′ terzo e ultimo cambio per l’Inter: fuori Mattioli, dentro Valietti. All’80’ leggerezza difensiva dell’Inter, ma il tiro di Tribelli non crea nessun problema a Di Gregorio. All’84’ Souare ci mette troppa potenza e poca precisione: palla fuori. All’88’ terzo e ultimo cambio per il Frosinone: fuori Gori, dentro Persichini. Al 90′ l’arbitro Provesi segnala un minuto di recupero in cui non succede nulla e al 91′ arriva il triplice fischio finale: il 4-0 porta l’Inter a quota 27 punti in classifica che valgono il secondo posto insieme alla Roma, a un punto c’è la Virtus Entella capolista.

IL TABELLINO

4 INTER – FROSINONE 0

MARCATORI: Rig. Bakayoko (I) al 2′, Bakayoko al 32′, Rivas (I) al 59′ e Piscopo (I) al 75′

INTER (4-4-2): 1 Di Gregorio (C); 2 Mattioli, 5 Gravillon, 6 Lombardoni, 3 Sala; 11 Rivas, 4 Awua (17 Emmers dal 60′), 8 Carraro, 10 Bollini (19 Piscopo dal 66′); 7 Bakayoko, 9 Souare.

A disposizione: 12 Dekic, 13 Valietti, 14 Cagnano, 15 Vanheusden, 16 Zonta, 18 Danso, 20 Gaydu, 21 Mangano, 22 Butic, 23 Pinamonti.

Allenatore: Stefano Vecchi

FROSINONE (4-3-1-2): 1 Galantini (C); 2 Belvisi, 5 Contucci, 6 Pedrazzini, 3 Viti; 7 Tribuzzi, 4 Calcagni, 8 Gori (18 Persichini dal 88′); 10 Errico (17 Origlia dal 46′); 9 Modesti (15 Cristofari dal 68′), 11 Tribelli.

A disposizione: 12 Graziano, 13 Centra, 14 Cococcia, 16 Lucciarini.

Allenatore: Giorgio Galluzzo

ARBITRO: Provesi di Treviglio (BG)

NOTE – Ammoniti: Calcagni (F) al 28′, Belvisi (F) al 53′, Pedrazzini (F) al 65′, Lombardoni (I) al 69′; Sostituzioni: Origlia per Errico (F) al 46′, Emmers per Awua (I) al 60′, Piscopo per Bollini (I) al 65′, Cristofari per Modesti (F) al 68′, Valietti per Mattioli (I) al 77′, Persichini per Gori (F) al 88′; Recupero: 1′ (PT) e 1′ (ST).