Inter Primavera vince anche senza Vecchi: Samp battuta in 3′

Articolo di
13 ottobre 2017, 16:48
Vecchi

E’ appena terminata Sampdoria-Inter, partita valida per la 5a giornata del Campionato Primavera 1. Lo 0-2 del primo tempo resiste fino al 90′, permettendo all’Inter di tornare alla vittoria nonostante l’assenza in panchina dello squalificato Vecchi

SECONDO TEMPO – Dopo lo 0-2 del primo tempo, la ripresa si apre senza cambi e con la battuta dell’Inter, che cerca sùbito il terzo gol per chiudere la partita. Al 56′ doppio cambio per la Sampdoria: escono Ivan e Prelec, entrano Curito e Gomes Ricciulli. Non si intravedono grandi miglioramenti nella manovra, così al 66′ arriva il terzo e ultimo cambio per Augusto: esce Canovi, entra Ejjaki. Al 67′ primo cambio per l’Inter: esce Belkheir, entra Odgaard. Inizia a calare il ritmo, anche se entrambe cercano il gol con molta imprecisione. Al 77′ secondo cambio per Facchetti, che oggi sostituisce il “titolare” Vecchi: esce Mutton, entra Gavioli. Ormai l’Inter controlla il risultato e va anche vicina al terzo gol, la Sampdoria non ne ha più. Al 84′ terzo e ultimo cambio per l’Inter: esce Emmers, entra Brignoli. Al 90′ l’arbitro Feliciani segnala tre minuti di recupero, in cui non succede niente, e al 93′ arriva il triplice fischio finale: termina 0-2 e l’Inter sale a quota 10 punti in classifica.

TABELLINO

0 SAMPDORIA – INTER 2

MARCATORI: Lombardoni (I) al 24′ e Mutton (I) al 27′.

SAMPDORIA (3-5-2): 1 Krapikas; 2 Oliana, 3 Romei, 6 Veips; 5 Pastor, 4 Gabbani, 8 Canovi (15 Ejjaki dal 66′), 10 Ivan (18 Curito dal 65′), 7 Tessiore (C); 9 Vujcic, 11 Prelec (20 Gomes Ricciulli dal 56′).

A disposizione: 12 Hutvagner, 13 Doda, 14 Giordano, 16 Perrone, 17 Scotti, 19 Cabral, 21 Cappelletti.

Allenatore: Massimo Augusto

INTER (4-2-3-1): 1 Pissardo; 2 Zappa, 5 Nolan, 6 Lombardoni (C), 3 Sala; 4 Emmers (15 Brignoli dal 84′), 8 Danso; 11 Belkheir (21 Odgaard dal 67′), 10 Gnoukouri Jr, 7 Rover; 9 Mutton (18 Gavioli dal 77′).

A disposizione: 12 Dekic, 13 Valietti, 14 Bettella, 16 Schirò, 17 Rada, 19 Zaniolo, 20 Colidio, 22 Merola, 23 Adorante.

Allenatore: Luca Facchetti (Stefano Vecchi squalificato, ndr)

ARBITRO: Ermanno Feliciani di Teramo

NOTE- Ammonito: Pastor (S) al 42′; Recupero: 1′ (PT) e 3′ (ST)