Derby Primavera: Inter mette il Turbo, Milan sotto al 45′

Articolo di
13 dicembre 2015, 11:48
Primavera Inter gol

E’ appena terminato il primo tempo di Inter-Milan, derby valido per la dodicesima giornata del Campionato Primavera. Nerazzurri cinici in vantaggio grazie al gol di José Correia, conosciuto anche con il soprannome di “Zé Turbo”

PRESENTAZIONE SQUADRE – Diversa disposizione tattica per le due squadre, che mettono in campo due undici molto interessanti: l’Inter di Stefano Vecchi scende in campo con l’iper-offenisvo 4-2-3-1, con de la Fuente pronto a fluttuare tra i reparti; il Milan di Cristian Brocchi si dispone con il più ordinato 4-3-3, ma non manca la qualità offensiva. Padroni di casa, capitanati da Loris Zonta, in consueta maglia nerazzurra, mentre gli ospiti, guidati da capitan Manuel Locatelli, in casacca bianca con inserti rossoneri.

PRIMO TEMPO – E’ il Milan a battere il calcio d’inizio e a creare la prima azione offensiva, ma Vassallo si scontra con il numero uno nerazzurro, Radu, a cui viene fischiata la punizione. Il primo ad andare al tiro è Al 5′ ammonito El Hilali, che sgambetta Correia. Dopo una serie di tentativi da calcio d’angolo da entrambi le parti, al 12′ l’Inter ha un’occasione d’oro con Bakakyoko, che calcia a botta sicura a portiere battuta, ma viene murato dalla difesa rossonera. Al 16′ ci prova il Milan con Vassallo, che calcia di poco a lato dopo un’azione personale. Al 18′ ancora Bakayoko al tiro dalla distanza, ma Plizzari blocca senza problemi. Al 21′ Felicioli emula il compagno Vassallo, anche stavolta tiro a lato. Milan pericoloso al 28′, quando entra con troppa facilità in area di rigore, ma Popa sbroglia tutto mandando la palla in calcio d’angolo, che viene battuto e la palla rispedita ancora dalla bandierina: sulla seconda azione, è bravo Radu ad anticipare gli attaccanti di Brocchi. Al 36′ Inter in vantaggio con un’azione spettacolare capitalizzata da José “Zé Turbo” Correia: dopo una triangolazione, Dimarco dal fondo crossa in area dove l’attaccante guineano non sbaglia. Il Milan sembra accusare il colpo dal punto di vista psicologica. Al 44′ ammonito Turano per fallo tattico. Niente recupero: al 45′ l’arbitro Valiante fischia la fine della prima frazione di gioco. Il primo tempo termina 1-0: Inter in vantaggio grazie al proprio cinismo, ma il Milan non ha demeritato.

IL TABELLINO

1 INTER – MILAN 0

MARCATORI: “Zé Turbo” Correia (I) al 36′

INTER (4-2-3-1): 1 Radu; 2 Gyamfi, 5 Popa, 6 Senna Miangue, 3 Dimarco; 7 Zonta, 4 Tchaoule; 11 Bakayoko, 8 de la Fuente, 10 Baldini; 9 “Zé Turbo” Correia.

A disposizione: 12 Pissardo, 13 Chiarion, 14 Sobacchi, 15 Gravillon, 16 Emmers, 17 Delgado, 18 Bonetto, 19 Mari Sanchez, 20 Appiah, 21 Leoni, 22 Rapaic, 23 Pinamonti.

Allenatore: Stefano Vecchi

MILAN (4-3-3): 1 Plizzari; 2 Turano, 4 De Santis, 6 Bordi, 3 Llamas; 5 El Hilali, 8 Locatelli, 10 Felicioli; 7 Hadziosmanovic, 9 Agnero, 11 Vassallo.

A disposizione: 12 Cancelli, 13 Malberti, 14 Spinelli, 15 Gamarra, 16 Iudica, 17 Hamadi, 18 Papasodaro, 19 Casiraghi, 20 Cutrone, 21 Zanellato, 22 La Ferrara, 23 Modic.

Allenatore: Cristian Brocchi

ARBITRO: Vincenzo Valiante di Nocera Inferiore

NOTEAmmoniti: El Hilali (M) al 5′, Turano (M) al 44′.