Coppitelli: “Pensavo di soffrire più l’Inter. Bene Celeghin! La difesa a 5…”

Articolo di
17 aprile 2018, 17:35
Coppitelli

Federico Coppitelli – allenatore del Torino Primavera -, intervistato dai microfoni di “Sportitalia” al termine di Torino-Inter, commenta l’importante vittoria sull’Inter e spiega la scelta di passare alla difesa a cinque nel finale

MENO SOFFERTA DEL PREVISTO – Il Torino Primavera in pochi giorni diventa bestia nera per le milanesi, Federico Coppitelli è più che soddisfatto: «La cosa più importante è mantenere un’identità forte e lo spirito, queste partite sono dettate da episodi: potevamo andare sul 2-0, poi l’Inter ha fatto l’1-1 e potevamo andare in sofferenza, invece la situazione finale ci ha portato sul 2-1. Affrontare l’Inter è sempre bello. Ai ragazzi non posso dire niente: hanno fatto meglio da tutti i punti di vista, pensavo avremmo sofferto di più alcune cose perché abbiamo speso tanto dopo la doppia finale di Coppa Italia. Sono contento per i ragazzi: è stata una bella giornata per Enrico Celeghin, ma anche per tutti i sei giocatori che non hanno giocato la finale di ritorno e oggi hanno fatto bene. Nel recupero tutti ci tenevamo a portare a casa la vittoria: è importante per la crescita dei ragazzi. Quando l’Inter si è alzata un pochino, in difesa avevamo pochi centimetri al centro e soffrivamo, per questo ho messo un altro centrale perché volevo creare più densità con Alessandro Fiordaliso».







ALTRE NOTIZIE