Vacanze finite, l’Inter torna in campo: Udinese avversario duro

Articolo di
6 gennaio 2017, 23:00
la frase del giorno 2017_3

La sosta è arrivata per l’Inter nel momento in cui i nerazzurri sembravano in ripresa, ma ora il rientro in campo è ad un passo. L’Udinese non sarà un avversario semplice per i ragazzi di Pioli. Analizziamo il tema con la rubrica “La frase del giorno sull’Inter”

LE PAROLE DI PIOLI«Finalmente si torna a giocare dopo una sosta lunga, vogliamo ripartire col piede giusto anche se la pausa comporta sempre un po’ di ruggine da smaltire. L’approccio al lavoro è positivo, c’è l’assoluta volontà di perfezionare ancora alcune situazioni ma il lavoro è stato fatto con la giusta attitudine per affrontare un avversario difficile come quello di domenica. Più i giocatori sono stimolati e contenti nella propria professione, meglio è. Con il lavoro cerchiamo di essere aggreganti ma anche di mantenere alta la concentrazione. Il ritiro è andato bene, abbiamo lavorato molto ma come sappiamo che avranno fatto anche i nostri avversari. Dovremo fare il massimo per 95 minuti, l’Udinese è una squadra fisica e di qualità e sta ottenendo ottimi risultati. Dovremo stare concentrati per tutto il match perché l’aspetto mentale è determinante all’interno di una partita».

INTER VERSO UDINE – Le vacanze sono finite, è tempo di tornare in campo! L’Inter, dopo essersi preparata al meglio a Marbella, dovrà sfidare l’Udinese. I nerazzurri dovranno iniziare il 2017 con la mentalità adeguata, dopo un 2016 da dimenticare, ma con un finale in ripresa. I bianconeri saranno, però, un avversario decisamente ostico: prima della sosta, hanno ottenuto buoni risultati e rappresentano tradizionalmente dei rivali complicati per l’Inter.

Facebooktwittergoogle_plusmail