Santon-Inter, da promessa a “merce di scambio”: quale futuro?

Articolo di
20 luglio 2016, 22:44
Santon

Davide Santon sembra non avere pace durante questa sessione di calciomercato: prima il mancato accordo con il Sunderland, poi il problema al ginocchio scaturito dalle visite mediche svolte per il Napoli che ha rinunciato a metterlo sotto contratto. Quale futuro per l’ex Golden Boy?

DA GIOVANE PROMESSA A MERCE DI SCAMBIO – La strana storia di Davide Santon e l’Inter, potrebbe essere questo l’incipit per spiegare la parabola discendente dell’ex Enfant Prodige. Sia lui che Mario Balotelli dovevano essere il futuro della squadra nerazzurra: fanno parte della Primavera – dove entrambi si mettono in evidenza -, arrivano in Prima Squadra e impressionano all’esordio. L’attaccante esordisce con Roberto Mancini, mentre il difensore con José Mourinho. Sembra davvero una favola, peccato non ci sia stato un lieto fine. Santon piano piano si perde e viene ceduto prima al Cesena e poi al Newcastle. In Inghilterra sembra rinascere, tanto che l’Inter nel 2015 lo riporta in Italia. Qualche partita fatta bene, fiducia crescente di tutto l’ambiente per poi cadere nuovamente nel dimenticatoio. Fino all’attualità che ben conosciamo: due trattative saltate nel giro di poche settimane ed un futuro che appare sempre più in bilico. Quale destino per Davide?