Samuel-Pioli e la difesa che verrà: lavoro, talenti e mercato

Articolo di
3 aprile 2017, 20:00
la frase del giorno 2017_3

Walter Samuel ha rappresentato un innesto importante nello staff tecnico di Pioli. L’ex difensore analizza le gare e partecipa in maniera attiva al lavoro sul campo, ma quali saranno le scelte per il prossimo futuro? Analizziamo il tema tramite la rubrica “La frase del giorno sull’Inter”

LE PAROLE DI SAMUEL – «Non mi occupo soltanto della difesa, ma di tutto quanto. Tutti noi dello staff prepariamo l’allenamento giornaliero, io stesso a volte sono parte attiva nei vari esercizi. Vogliamo condurre allenamentui intensi ed è assolutamente un bene lavorare con una persona come Stefano Pioli. E’ bello essere coinvolto e ascoltato, non mi sarebbe piaciuto essere lì tanto per esserci. Durante la partita mi siedo in tribuna, il mio compito è analizzare la partita da lì e poi negli spogliatoi mostrare foto e appunti ai ragazzi».

TUTTO SULLA DIFESA, TRA LAVORO E MERCATO – I rumors di mercato partono dalla difesa. Suning dovrebbe investire una cifra cospicua per un centrale di livello. Il piano nerazzurro prevede l’accostamento di un talento di livello (De Vrij o Manolas?) agli esperti Medel e Miranda, senza dimenticare Murillo e Andreolli. Non solo mercato per far decollare il reparto che più ha sofferto negli ultimi anni: la cultura del lavoro portata da Pioli e amplificata da Samuel potrebbe garantire maggiore continuità alla fase difensiva nei prossimi mesi.







ALTRE NOTIZIE