Nota tattica di Pescara-Inter: Joao Mario

Articolo di
14 settembre 2016, 16:30
Joao Mario

“Nota tattica”, una rubrica che mira a sottolineare un dettaglio, in positivo o in negativo, dell’ultima partita dell’Inter, meglio se qualcosa di sommerso o particolare. Dopo Pescara-Inter parliamo di Joao Mario.

ATIPICO – Joao Mario è un giocatore particolare, non immediatamente accessibile a tutti. Se ragioniamo sullo stereotipo del giocatore portoghese, soprattutto che gioca in patria, reclamizzato ci immaginiamo il classico personaggio fatto per gli highlights su Youtube: un trionfo di tricks e skills, con la musica che pompa e gli effetti speciali.
Ecco, Joao Mario pur essendo un giocatore tecnico è l’esatto contrario e la sua importanza va colta in altri dettagli.

STATISTICHE COMPLETE – Contro il Pescara il centrocampista portoghese ha disputato la sua prima partita in nerazzurro e a leggere le statistiche viene fuori un quadro interessante, molto completo, che magari però è sfuggito agli osservatori, quantomeno in qualche aspetto. Perché il gioco di Joao Mario è fatto di tante piccole cose.
Come ruolo, l’ex Sporting ha giocato da mediano (insieme a Medel o Banega) nel 4-2-3-1, è salito sulla trequarti e spesso si è anche allargato da esterno destro. Un’interpretazione molto dinamica e cerebrale del centrocampista, che dimostra quanto sia duttile e quanto sappia leggere il gioco, adattandosi alle posizioni dei campagni. Tutto questo dopo solo un paio di allenamenti agli ordini di de Boer, sintomo di doti innate.
Joao Mario nella sua prima partita ha offerto una prestazione a tutto tondo: guardando i dati Opta è nella top 3 dell’Inter per occasioni create, primo per dribbling tentati e riusciti, quarto per palloni recuperati, primo per falli subiti, secondo per passaggi in zona d’attacco. Ha toccato 94 palloni, secondo solo a Banega, producendo anche 5 cross, il migliore escludendo gli esterni d’attacco. Il suo bersaglio preferito per i passaggi? Manco a dirlo Banega, con 16, almeno il doppio di qualunque altra opzione.
Numeri da giocatore completo, con un potenziale impatto profondo sulla nuova Inter.

Facebooktwittergoogle_plusmail