Nota tattica di Inter-Cagliari: Rafinha negli spazi

Articolo di
19 aprile 2018, 18:00
Rafinha Sampdoria-Inter

“Nota tattica”, una rubrica che mira a sottolineare un dettaglio, in positivo o in negativo, dell’ultima partita dell’Inter, meglio se qualcosa di sommerso o particolare. Dopo Inter-Cagliari parliamo dell’abilità di Rafinha di riempire la trequarti.

RIFERIMENTO AVANZATO – Rafinha trequartista è stata una delle mosse con cui Luciano Spalletti ha cercato di riprendere in mano l’Inter, insieme a Brozovic abbassato in mediana e Cancelo a destra. Contro il Cagliari il brasiliano ha fatto capire esattamente cosa può portare alla squadra: tecnica, qualità, anche inserimenti, ma soprattutto un movimento costante tra mediana e difesa avversarie per fornire opzioni di passaggio e sviluppare il gioco. L’asse tra Brozovic regista arretrato e Rafinha trequartista, semplificando, è il cuore della manovra dell’Inter.

PRESTAZIONE COMPLETA – La mappa dei passaggi di Rafinha fatta da Squawka mostra benissimo come il numero 8 abbia svariato su tutto il fronte della trequarti, facendosi trovare ovunque a seconda del bisogno:

Il brasiliano secondo Inter.it ha 84 tocchi, 63 passaggi col 95,2% di precisione, 7 occasioni create e 1 assist, quello per il 2-0 di Icardi. Ma guardando i dati della Lega Serie A si è anche rimboccato le maniche: Rafinha infatti è il secondo dell’Inter per km percorsi dietro a Brozovic, con 11,4. Una prestazione completa, giocata nominalmente e come posizione media dietro a Icardi da trequartista, ma declinata a tutto campo, aiutando la squadra a rendere al meglio.







ALTRE NOTIZIE